Richiedenti asilo, Forza Nuova: "Pronti tre bandi della Prefettura per ospitarne 2000"

Davide Mastronardi: "Provincia distrutta dalle istituzioni". Marco Tuccillo: "Serve maggiore sicurezza contro il degrado"

La manifestazione che si è svolta domenica 24 febbraio

La prefettura di Frosinone ha emesso gli avvisi che riguardano tre gare europee per garantire l'accoglienza di duemila richiedenti asilo nei centri collettivi di accoglienza in tutta la Ciociaria

In merito si è espresso Davide Mastronardi, responsabile provinciale Forza Nuova Frosinone: "Il business dell'accoglienza continua senza sosta nella provincia, in cui si riversano continuamente problemi legati allo spaccio di droga, all'illegalità e alla presenza di un elevato numero di richiedenti asilo. E le istituzioni come combattono il degrado? Attuando progetti per accogliere altri 2000 richiedenti asilo. Come Forza Nuova, siamo scesi nelle strade di Frosinone per gridare a gran voce i problemi che attanagliano la provincia, ma che vengono ampiamente sottovalutati. La situazione di squallore non migliorerà finché le istituzioni non prendano seri provvedimenti per conferire maggiore sicurezza e decoro alla città. Continueremo ad alzare barricate!" 

Anche Marco Tuccillo, responsabile di Forza Nuova Alta Terra di Lavoro si è espresso in merito alla questione: "Non solo la provincia di Frosinone, ma tutta l'area sud del Lazio vive la medesima condizione di degrado dovuto al losco business dell'accoglienza e alle forzate e fallimentari manovre di integrazione. Noi forzanovisti saremo sempre nelle strade al fianco dei cittadini, per denunciare la decadenza di questa falsa accoglienza."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento