L’ex Questore di Frosinone Filippo Santarelli nominato Commendatore

La cerimonia di consegna del diploma si è svolta in Prefettura questa mattina

L’ex questore di Frosinone Filippo Santarelli, attuale questore a Modena, è stato nominato Commendatore della Repubblica. La semplice cerimonia della consegna del diploma è avvenuta nella sala di rappresentanza della Prefettura di Frosinone, alla presenza delle massime autorità provinciali e della stampa.

La consegna della pergamena

E’ stato il Prefetto Emilia Zarrilli a “festeggiare” il neo commendatore che da ieri è anche un Professore Universitario all’università di Cassino. Un importante doppio riconoscimento i cui meriti sono stati ampiamente riconosciuti anche dal Sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani e dal Presidente della Provincia Antonio Pompeo che hanno evidenziato le qualità umane  Questore Santarelli che proprio a Frosinone ha vissuto il dramma della morte del figlio avvenuta durante il terremoto del 2014 ad Amatrice. Ma ci sono stati anche tanti importanti momenti d’incontro diversi in tutta la provincia ed a Serrone gli è stato  consegnato il Premio “Rocca D’Oro” 2016. Il commendatore Santarelli, ad una persona umile ma ferma nelle proprie decisioni e soprattutto nel rispetto delle regole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, da Frosinone 700 mila mascherine riutilizzabili fino a 50 volte

  • Alatri, tragedia a Tecchiena: scoppia bombola di gas e muore un anziano. Identificata la vittima

  • Coronavirus, bollettino 25 marzo: morto, purtroppo, il 62enne frusinate Gaetano Corvo, docente in pensione

  • Coronavirus, muore dopo essere guarito dal Covid-19

  • Perde il controllo del grosso tir e si intraversa su via Palianese (foto e video)

  • Coronavirus, scoppia il caso Città Bianca: ben 16 positivi nella Casa di Cura di Veroli

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento