Non riescono a starsene a casa, beccati 7 “furbetti” che davano fuoco alle sterpaglie nella campagna

I fuochi nelle zone di Maniano, San Liberatore, via Colle, via Cerceto, variante Casilina e via Vetiche. Tutti sono stati multati dagli uomini della polizia locale di Frosinone

Gli uomini del comando della Polizia municipale di Frosinone, nel corso del weekend, nell’ambito delle attività di pattugliamento del territorio per motivi di sicurezza urbana, hanno proceduto ad individuare, tra sabato e domenica, 7 trasgressori dell’ordinanza emanata lo scorso anno dal sindaco, Nicola Ottaviani, che impedisce l’accensione di fuochi, per sterpaglie e rifiuti.

In particolare, sono state constatate le attività abusive di accensione, nelle zone di Maniano, San Liberatore, via Colle, via Cerceto, variante Casilina e via Vetiche, con l’elevazione dei verbali contenenti le prescritte sanzioni amministrative, mentre sarà valutata, nel contempo, l’attività dei soggetti sanzionati, anche al fine di inviare gli atti all’autorità giudiziaria, tenuto conto dell’emergenza sanitaria in atto per il Covid-19. Si deve tener conto, infatti, della circostanza sottolineata a più riprese anche dalla comunità scientifica, secondo cui la presenza in atmosfera di residui di combustione e fattori inquinanti possa aumentare le probabilità di incidenza di una serie di patologie, connesse al sistema respiratorio e cardiocircolatorio, oltre che a neoplasie e criticità neurodegenerative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Senza considerare che lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e delle stesse materie plastiche rientra all’interno della normale attività di raccolta, gestita dal Comune di Frosinone con le modalità del servizio porta a porta, che dovrebbe permettere una più veloce separazione dei rifiuti stessi, con il recupero dei materiali, in funzione della tutela e della conservazione dell’ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento