Attualità

"Beccato con le mani nel sacco"

Identificato il trentenne di Frosinone ripreso dalle telecamere mentre lanciava buste della spazzatura nella scuola di via Mascagni

È stato individuato ieri dagli uomini della polizia locale di Frosinone il trentenne resosi responsabile del lancio di tre grosse buste di immondizia all'interno della scuola di via Mascagni. Si tratta di un trentenne di Frosinone. Gli uomini coordinati dal comandante Donato Mauro hanno effettuato, nei giorni scorsi, diverse ricerche a seguito della acquisizione delle immagini da parte delle telecamere comunali, installate nell'ambito del progetto dell'amministrazione Ottaviani "Città in video". L'autore del vergognoso gesto è stato individuato: oltre alla sanzione amministrativa per abbandono di rifiuti di cui l'uomo sarà destinatario, si stanno valutando i profili penali dell'atto commesso, per i quali potrebbe essere necessario procedere innanzi all'autorità giudiziaria. L'auto risulta intestata a una donna del capoluogo, per la quale sarà opportuno verificare anche eventuali concorsi morali nella realizzazione della gravissima condotta e del gesto inqualificabile. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Beccato con le mani nel sacco"

FrosinoneToday è in caricamento