menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'artista ciociaro Jacopo Cardillo (Jago) stupisce ancora: posizionato 'Look down' al centro di Piazza Plebiscito

L'opera che raffigura un bambino inchiodato a terra con una catena è stata posizionata questa notte nella famosa Piazza napoletana

Jacopo Cardillo, conosciuto da tutti come Jago, lascia per l'ennesima volta senza fiato. Questa notte il famoso scultore di origini ciociare ha posizionato la sua ultima opera d'arte davanti a Piazza del Plebiscito, a Napoli. La scultura raffigura un bambino incatenato a terra, con un chiaro riferimento alla situazione che i nostri figli (e non solo) stanno vivendo adesso con il Coronavirus. "Il significato della mia opera? Andatelo a chiedere a tutti quelli che in questo momento - ha spiegato lo scultore ciociaro - sono stati lasciati incatenati nella loro condizione". 

L'opera dell'artista anagnino, formatosi a Frosinone, è un invito a guardare ai gravi problemi che affliggono in questo momento la società, come l'abbandono e la povertà. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento