L'artista ciociaro Jacopo Cardillo (Jago) stupisce ancora: posizionato 'Look down' al centro di Piazza Plebiscito

L'opera che raffigura un bambino inchiodato a terra con una catena è stata posizionata questa notte nella famosa Piazza napoletana

Jacopo Cardillo, conosciuto da tutti come Jago, lascia per l'ennesima volta senza fiato. Questa notte il famoso scultore di origini ciociare ha posizionato la sua ultima opera d'arte davanti a Piazza del Plebiscito, a Napoli. La scultura raffigura un bambino incatenato a terra, con un chiaro riferimento alla situazione che i nostri figli (e non solo) stanno vivendo adesso con il Coronavirus. "Il significato della mia opera? Andatelo a chiedere a tutti quelli che in questo momento - ha spiegato lo scultore ciociaro - sono stati lasciati incatenati nella loro condizione". 

L'opera dell'artista anagnino, formatosi a Frosinone, è un invito a guardare ai gravi problemi che affliggono in questo momento la società, come l'abbandono e la povertà. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento