Accorpamento centrali Ares 118 Frosinone-Latina, monta la protesta degli operatori

In via Armando Fabi resteranno soltanto le postazioni delle ambulanze

Accorpamento della sede operativa del 118 di Frosinone a quella di Latina, monta la polemica. Gli operatori del servizio Ares soprattutto,  protestano in quanto adesso per raggiungere il loro posto di lavoro dovranno percorrere almeno 40 chilometri di più. In via Armando Fabi  resteranno soltanto le postazioni delle ambulanze.

Sulla vicenda è sceso in campo anche il consigliere provinciale Danilo Magliocchetti il quale con una nota ha chiesto al direttore generale Ares 118 maggiore chiarezza circa l'effettiva realizzazione della centrale unica Latina-Frosinone. Oggi il provvedimento è diventato realtà. La nuova struttura, come scritto nella delibera de quo, è operativa dal 1 luglio, la responsabilità è stata temporaneamente affidata al Direttore della UOC Maxiemergenze di Roma, e tolta ai responsabili ff delle disattivate strutture di Frosinone e Latina. Nel provvedimento si parla di “accorpamento organizzativo delle centrali operative 118 competenti per i territori di Frosinone e Latina e che il personale dirigente e del comparto, afferente le 2 centrali operative dismesse, confluisce nella istituenda UOC SUES Latina- Frosinone.

"Orbene - scrive Magliocchetti - alla luce del provvedimento in oggetto, senza alcuna volontà di entrare nelle dinamiche organizzative aziendali,  alcune riflessioni appaiono tuttavia doverose, ciò al solo fine di salvaguardare, sul territorio della provincia di Frosinone, un presidio ed un riferimento sanitario così importante per i cittadini,  come la centrale Ares.Per questo, la realizzazione della UOC Servizio Urgenza Emergenza sanitaria di Latina-Frosinone, non dovrà costituire, in alcun modo, una penalizzazione dell’offerta sul territorio Ciociaro, anche in considerazione della quantità e qualità del lavoro che ARES svolge".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento