Messa in sicurezza via E. Fermi nei pressi dello stabilimento della ABB

I lavori hanno riguardato il rifacimento della segnaletica orizzontale esistente, il rinnovo della bitumazione del manto stradale e l'installazione di un nuovo corpo illuminante

In seguito alla collaborazione tra ABB, Unindustria Frosinone e Comune di Frosinone, sono stati recentemente ultimati gli interventi di manutenzione finalizzati alla messa in sicurezza della rete viaria nella zona adiacente allo stabilimento dell’ABB di Frosinone di Via Enrico Fermi, in prossimità del ponte autostradale.

I lavori hanno riguardato il rifacimento della segnaletica orizzontale esistente, il rinnovo della bitumazione del manto stradale e l'installazione di un nuovo corpo illuminante. La necessità di riqualificare il tratto urbano dissestato e privo di illuminazione era emersa in seguito alle numerose segnalazioni dei dipendenti dello stabilimento ABB in relazione alla scarsa visibilità e alla mancanza di percezione degli attraversamenti pedonali, particolarmente nelle ore serali.

Unindustria e ABB hanno aperto un confronto proattivo tra istituzioni e amministrazioni del territorio in un’ottica di sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale e risoluzione della problematica rilevata. L’intervento, eseguito in coordinamento con l’Assessorato Lavori pubblici e manutenzioni del Comune di Frosinone, ha consentito il miglioramento delle condizioni di sicurezza per l'intero tratto stradale interessato.

“Le iniziative intraprese sono frutto di una virtuosa azione sinergica volta a tutelare una mobilità sicura per le nostre persone, autentico punto di forza della nostra realtà - ha sottolineato Emiliano Diotallevi, HUB Europe HR Business Partner, Electrification – Smart Power di ABB. “L’ottimo risultato raggiunto conferma il dialogo continuo che si rinnova con Unindustria e le amministrazioni del territorio nell’interesse della collettività”.

“I lavori effettuati nella zona industriale di Frosinone – ha dichiarato Giovanni Turriziani, Presidente di Unindustria Frosinone - sono frutto di un importante lavoro sinergico portato avanti con il Comune di Frosinone nella persona del Sindaco Nicola Ottaviani, che grazie all’azione svolta dall’ufficio tecnico, è riuscito a dare una importante risposta non solo all’azienda e ai lavoratori che in essa operano, ma anche a tutti i cittadini che quotidianamente transitano nell’area in cui si trova lo stabilimento, importante zona di passaggio alla periferia di Frosinone. Ci fa piacere, pertanto, essere riusciti a fare da trait d’union tra la richiesta di intervento arrivata da una importante multinazionale che opera sul nostro territorio e le istituzioni. Anche con la Prefettura di Frosinone, grazie a Sua Eccellenza Ignazio Portelli, abbiamo avviato un tavolo tecnico di confronto relativo alla problematica della sicurezza nelle zone industriali. L’auspicio è che ovviamente sempre più spesso attraverso il dialogo e la collaborazione si possano dare risposte concrete ai lavoratori e ai cittadini”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Cassino, schianto tra due tir lungo la superstrada, gravissimo un'autista

  • Corruzione e truffa con gli immigrati, 18 misure cautelari e 25 indagati. I dettagli dell'operazione

  • Incontra in un parco la nuova compagna del marito, la picchia e le procura un aborto

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento