menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Politiche giovanili, i giovani dem scrivono al sindaco e all'assessore

Finanziamenti, bandi e Forum dei Giovani, lo sfogo in una lettera aperta. I GD chiedono risposte e che venga ristabilito un clima sereno e un atteggiamento corretto da parte di tutte e tutti

Una lettera aperta indirizzata al sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, e all'assessore alle Politiche giovanili, Cinzia Fabrizi, scritta dai Giovani democratici. Oggetto della missiva il malcontento dovuto "alle incertezze e alla mancanza di risposte in merito alle politiche giovanili nella città di Frosinone. Disagio acuito - si legge nella lettera - dalle speranze e dalle promesse che da dicembre 2018 ci hanno visto intraprendere una via di positiva disponibilità e collaborazione con l'amministrazione e con tutti gli attori dello scenario politico giovanile, sebbene esistessero già allora motivi concreti per un deficit di credibilità del Comune di Frosinone verso i ragazzi e le ragazze del capoluogo: i finanziamenti ed il tempo perduti sul consiglio dei giovani a partire dal 2015; l'impostazione dall’alto e non condivisa del Forum dei Giovani; i finanziamenti a zero per le politiche giovanili in città; la mancanza di confronto e dialogo nel merito del governo della cosa pubblica.

I Forum dei Giovani

Non volendo ridurre la nostra riflessione ad uno sterile campionario di promesse disattese giungiamo ai giorni nostri, da mesi come Giovani Democratici Frosinone siamo impegnati nel Forum dei Giovani insieme ad altre sigle ed associazioni, le proposte e la voglia di fare non mancano come non mancano purtroppo elementi che vanno a vanificare tutto ciò: risulta inammissibile che dopo un mese dall'ultima assemblea l'assessorato alle politiche giovanili non abbia provveduto né a portare in Consiglio Comunale i provvedimenti approvati dal Forum né tanto meno a pubblicare gli stessi sull'Albo Pretorio oppure sullo spazio web del Forum; è francamente inconcepibile il modo con cui il Vice Presidente Riccardo Proietti e gli iscritti a lui vicini stanno disertando e sabotando il Forum in nome di astruse lotte intestine nel merito del quale non ci interessa entrare, ma che hanno rallentato il Forum nel riunirsi e nel definire, a tre mesi dall’elezione del Presidente, la composizione delle commissioni tematiche, sulle quali attendiamo un puntuale intervento dell’Assessora Fabrizi nel merito delle vergognose e immotivate dichiarazioni, provenienti dal Vice-presidente Proietti e dalla formazione politica a lui vicina, secondo le quali bisognerebbe lasciare “zero spazio al centrosinistra”, in spregio ai principi di democraticità, rappresentatività e proporzionalità che dovrebbero caratterizzare qualsiasi organismo rappresentativo.

Chiediamo che sia l’assessorato a ristabilire un clima sereno e un atteggiamento corretto da parte di tutte e tutti, atteggiamento che per parte nostra non è mai mancato. Chiediamo attenzione e tutela per l'impegno delle ragazze e dei ragazzi: le dinamiche interne a Forza Italia o i vari riposizionamenti non devono imbrigliare e rendere sterile il contributo di chi vuol realmente lavorare nell'interesse del Forum e quindi dei giovani del capoluogo.

Bandi e finanziamenti

Rivolgiamo dunque alcune richieste che speriamo trovino risposte soddisfacenti:

1.Perché l'assessorato alle politiche giovanili non ha partecipato al bando IT.Giovani indetto dalla Regione Lazio per realizzare il primo centro di aggregazione giovanile nel capoluogo su proposta progettuale deliberata dal Forum dei Giovani? Come mai l'assessorato non ha ritenuto opportuno rendere noto questo fatto e riferire opportunamente a tutte le iscritte e gli iscritti?

2.Davvero la situazione economica del Comune non consentiva di partecipare al bando per via di un co-finanziamento pari al 10% del totale stanziato, a fronte di un possibile stanziamento di 300.000€? Come è possibile che, stante la situazione economico-finaziaria dell'Ente, ci si trovi spesso a fronteggiare spese opinabili come la Passione vivente, Festival dei Conservatori, display luminosi o cartelloni promozionali da 50.000€?

3.Perché nonostante le continue rassicurazioni sul Consiglio Comunale dei Giovani di Frosinone, nonostante l'arrivo dei Fondi e nonostante l’ultima delibera di indirizzo approvata dal Forum non si è ancora proceduto all’indizione delle elezioni e alla nomina della commissione elettorale?

4.Per quale motivo i verbali e le delibere relativi al Forum dei Giovani di Frosinone e all’assemblea degli Iscritti non sono state resi pubblici a più di un mese dall'ultima adunanza e a tre mesi dalla prima?

5.Perché le proposte deliberate dall’assemblea del Forum dei Giovani non sono state portate in Consiglio Comunale o in Giunta come previsto dallo statuto approvato il 20/12/2018 dal Consiglio Comunale di Frosinone?"

I firmatari

Aldo Bracaglia, Gianmarco Longiarù, Giovanni Andrea Mignardi, Lorenzo Vellone, Grace Gj, Alberto Spalvieri, Leonardo Vinazza, Francesco Venditti, Lorenzo Sorrentino, Stefano Giancarli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento