Occupazione, la provincia di Frosinone maglia nera nel Lazio

Una situazione disastrosa che per il consigliere provinciale Danilo Magliocchetti necessita della creazione di una task force regionale per affrontare vertenze e tavoli di crisi esistenti

Danilo Magliocchetti

Una “task force regionale per l’occupazione”, dedicata ad affrontare le numerose vertenze ed i tavoli di crisi esistenti, in particolar modo in provincia di Frosinone e segnatamente sull’area di crisi industriale complessa. È la proposta del consigliere comunale e provinciale Danilo Magliocchetti che analizza il report del centro studi "Impresa Lavoro".

I dati di Frosinone

"Dall’analisi dei dati emerge che, rispetto all’anno precedente, nel 2017 l’occupazione è aumentata in 57 province mentre è diminuita in altre 42. Ebbene, per quanto riguarda il centro Italia ed il Lazio in modo particolare la provincia di Frosinone, registra la performance peggiore, con 4.027 unità in meno. Come è agevole constatare dalla lettura della tabella elaborata dal centro Studi Impresa, la provincia di Frosinone, risulta da un lato, la peggiore del Lazio, con numeri veramente drammatici, sia rispetto a Roma e Latina che registrano trend positivi, ma anche rispetto a quelle di Viterbo e Rieti che riportano numeri negativi, ma comunque contenuti in poche centinaia di unità.
Dall’altro, la provincia di Frosinone risulta essere tra le peggiori in assoluto tra le 99 prese in esame, fanno peggio solo Forlì/Cesena, Lecce, Lucca e Ancona.

La proposta

Orbene, da questi dati ufficiali, elaborati su dati Istat, da un importante ed autorevole centro studi, viene confermato un dato che già in parte si conosceva, ma forse non in maniera così drammatica, circa la disastrosa situazione occupazionale in provincia di Frosinone.
In questo contesto, non è più pensabile di rimanere fermi senza tentare di arginare questa emorragia di posti di lavoro che sembra non finire più. È diventata quindi indispensabile la creazione di una vera e propria “task force regionale per l’occupazione”, appositamente dedicata ad affrontare le numerose vertenze ed i tavoli di crisi esistenti, in particolar modo in provincia di Frosinone e segnatamente sull’area di crisi industriale complessa. Si tratta di un organismo, dotato di competenze e professionalità che dovrà realizzare l’innovativa ed indispensabile azione di raccordo permanente, specificamente mirato all’arginamento delle crisi aziendali, tra istituzioni regionali, le province, Invitalia, ministeri, sindacati ed organizzazioni di categoria".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

  • Cocaina, crack e oltre 113mila euro nascosti nel muro: arrestati madre, padre e figlio

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento