Scuola, bonus da 500 euro per l'acquisto di tablet e pc, Magliocchetti scrive alla Regione Lazio

"Sarebbe certamente una importante boccata d'ossigeno, per tante famiglie che hanno serie difficoltà a conciliare le spese alimentari, con quelle per le utenze, e affitti o mutui"

Istituzione di un bonus da 500 euro per le famiglie con difficoltà economiche, quale contributo per l'acquisto di pc o tablet da utilizzare per la didattica a distanza. È l'oggetto della lettera indirizzata all'assessore regionale alla Formazione, Scuola e diritto allo studio universitario, Claudio Di Berardino, a firma del consigliere comunale e delegato per il Lazio al Consiglio nazionale Anci, Danilo Magliocchetti.

Progetto classe virtuale

"La Regione Lazio - scrive Magliocchetti - ha lanciato il bando “Progetto classe virtuale” da 2,7 milioni di euro, che prevede la concessione di un contributo a fondo perduto di 3000 euro a scuola. Fondi con cui favorire: Le attività di animazione e formazione per i docenti sull’utilizzo delle modalità e-learning; L’acquisto/affitto attrezzatura dedicata; L’attivazione tecnici ed esperti esterni; La produzione di materiale, contenuti didattici;  L’affitto/accesso piattaforme per garantire la formazione a distanza. Si tratta, senza alcun dubbio, di una iniziativa importante e meritevole. Tuttavia, molte famiglie, in questo particolare momento di grande criticità finanziaria, lamentano proprio l'oggettiva impossibilità, di fornire ai propri ragazzi strumenti informatici adeguati, per lo svolgimento della didattica a distanza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un bonus da 500 euro per le famiglie bisognose

Ecco allora che la Regione Lazio potrebbe istituire, per le famiglie più disagiate, un bonus di 500€ come contributo all'acquisto di computer o tablet. Eventualmente circoscrivendo questa misura ai soli studenti delle scuole medie e superiori. Sarebbe certamente una importante boccata d'ossigeno, per tante famiglie che hanno serie difficoltà a conciliare le spese alimentari, con quelle per le utenze, e affitti o mutui. E rischiano così di sacrificare, o comunque rinviare, le spese informatiche per la formazione e l'istruzione dei propri figli.Ciò anche in considerazione del fatto che, l'utilizzo degli strumenti informatici, nella scuola e da casa, sarà sempre più diffuso.  Non lasciamo che in questo drammatico momento sanitario, ma anche e forse di più, socio economico, l'istruzione sia prerogativa solo di chi può permetterselo, e non per tutti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento