Danilo Magliocchetti scrive all'On. D'Amato per la mancata realizzazione del Registro tumori

Nonostante la legge sia stata approvata tre anni da ad oggi ancora non è possibile vedere realizzato e quindi funzionale il RTL

Il Consigliere comunale e provinciale di Frosinone Danilo Magliocchetti in una lettera all' assessore Sanità e integrazione Socio-Sanitaria della Regione Lazio On. Alessio D’AMATO parla della incompleta realizzazione Registro Tumori del Lazio.

Il testo della lettera

"Preg.mo Assessore, richiamo con la presente la Sua cortese attenzione sulla delicata tematica in oggetto. Come a tutti noto, Il Registro Tumori della Regione Lazio, è stato istituito con Legge Regionale n. 7 del 12 giugno 2015. Stiamo parlando quindi di un intervento normativo fondamentale, di contrasto analisi e studio delle neoplasie nato, addirittura, più di 3 anni fa, ma che ancora non riesce a trovare concreta attuazione sui territori. Il RTL è organizzato in una unità centrale di coordinamento, presso il Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale (DEP Lazio) e di 6 unità funzionali, presso l’IFO- Regina Elena per la provincia di Roma e presso le ASL per le province di Latina, Viterbo, Frosinone e Rieti. A tal fine la ASL di Frosinone si è strutturata in tal senso. Mentre Una delle Unità Funzionali (registro Tumori Infantili) è allocata presso il DEP Lazio. Il Registro Tumori del Lazio è quindi parte integrante del Sistema Informativo Sanitario regionale ed è stato progettato come sistema in grado di sfruttare al meglio i sistemi informativi e le tecnologie informatiche esistenti, per analizzare in dettaglio tutte le casistiche tumorali. Orbene, nonostante come detto siano trascorsi già 3 anni dal l’approvazione della legge, un tempo siderale, nonostante le infinite e ripetute sollecitazioni a rendere operativo il RTL che giungono dai territori, dalla provincia di Frosinone in modo particolare, vista la oggettiva criticità ambientale della zona, ad oggi ancora non è possibile vedere realizzato e quindi funzionale il Registro. Anche sul sito regionale dedicato allo strumento, campeggia da diversi mesi un desolante e imbarazzante “in corso di realizzazione”. Poiché, anche nel recente passato, per tentare di giustificare i ritardi sono state fornite motivazioni più variegate, dalla mancanza dei fondi, appena 100 mila euro, poi integrazione di informazioni sulla privacy, poi ancora presunti contrasti con la normativa nazionale ed altre giustificazioni più o meno fantasiose, Le chiedo ufficialmente, confidando sulla Sua acclarata sensibilità ed attenzione, è possibile conoscere le vere e reali cause che ancora impediscono la effettiva partenza del RTL sui territori e quando questa partenza avverrà? Vorrei cortesemente sapere una data certa: giorno, mese e anno. E’ veramente mortificante per chi combatte ogni giorno con un tumore, e mi creda sono veramente tante le persone che si trovano in questa drammatica situazione, attendere più di 3 anni, per non avere ancora uno strumento così importante, che potrebbe contribuire ad arginare la costante crescita delle neoplasie.  Grazie infinite per la Sua cortese attenzione."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta di uno strumento importante che, mappando l’incidenza della malattia sul territorio, consente interventi mirati di prevenzione primaria e l’attivazione di campagne di diagnosi precoce. Non è la prima volta che Magliocchetti si fa carico della richiesta di chiarimenti ai diretti interessati in questi tre anni dall'approvazione delle legge anche vista la elevata criticità ambientale del territorio frusinate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento