Nuovi marciapiedi e parcheggi in via Landolfi

L'Amministrazione comunale di Frosinone ha ottenuto dal privato la realizzazione di un tratto di marciapiede della lunghezza di 350 metri e un parcheggio pubblico di circa 750 metri quadri

La giunta Ottaviani, durante l’ultima seduta settimanale, ha approvato il progetto per la realizzazione di nuovi servizi e infrastrutture di interesse collettivo, nella zona ricadente tra via Tommaso Landolfi e via Calvosa. In particolare, a seguito dell’approvazione del piano di recupero denominato La Selva, connesso al planovolumetrico presentato da una società immobiliare, l’amministrazione comunale ha ottenuto dal privato, oltre al versamento degli oneri concessori, la realizzazione del tratto di marciapiede a ridosso della sede stradale per la lunghezza di circa 350 metri, al fine di mettere in sicurezza i numerosi pedoni che frequentano le strutture pubbliche e private che insistono sull’area, come il Tribunale, Cittadella Cielo, e la sede distaccata degli uffici comunali dell’ex Mtc. Contestualmente, sempre a carico del privato, sarà realizzato un parcheggio pubblico di 750 metri quadri circa, oltre alla nuova regolamentazione dell’incrocio stradale, attraverso una rotatoria e l’adeguamento della viabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Quando le risorse finanziarie dei Comuni non sono floride – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – è necessario sfruttare le nuove iniziative dei privati, che hanno ripreso a investire sul territorio comunale per insediamenti abitativi o per la rigenerazione dell’esistente. In questo modo, il miglioramento degli standard qualitativi dei servizi per l’edilizia privata corrisponde, anche, a una più ampia fruibilità da parte dell’intera collettività, soprattutto allorquando le amministrazioni locali divengono proprietarie delle nuove infrastrutture realizzate dai privati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento