rotate-mobile
Attualità

È nato prima l'albero o il marciapiede?

La nuova disciplina sportiva praticabile in viale Mazzini a Frosinone. Pedoni costretti a fare lo slalom tra piante e pali della luce

È nato prima l'albero o il marciapiede? Sembrerebbe una domanda sciocca eppure, se si percorre viale Mazzini a Frosinone, vien da chiederselo vedendo le condizioni in cui versano gli spazi che in teoria, ed è bene sottolinearlo, dovrebbero consentire ai pedoni di camminare in tutta tranquillità. Ecco come si presentano. Così come si può vedere dalle foto i marciapiedi sono del tutto impraticabili e per percorrerli bisogna fare lo slalom cercando di evitare gli alberi e i diversi pali (dell'illuminazione o della segnaletica stradale) a quanto pare "spuntati" dal cemento.

La segnalazione 

La cittadina che ha segnalato il problema sul Web, con ironia commenta: "Allenandoci, c'è la possibilità di farci diventare tutti campioni di slalom gigante!!!!!". Ironia a parte, considerando il flusso di traffico che quotidianamente percorre quel tratto di strada, si dovrebbe provvedere quanto prima a sistemare la situazione (senza imputare presunte responsabilità ad Amministrazioni presenti o passate) per il bene di coloro che hanno la necessità di spostarsi a piedi, per non parlare delle enormi difficoltà incontrate da chi ha un passeggino o disabilità motorie. Tanti i cittadini che hanno espresso il proprio disappunto sulla vicenda lamentando eguale condizione anche in altre strade della città come via Cese.

Marciapiede di viale Mazzini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È nato prima l'albero o il marciapiede?

FrosinoneToday è in caricamento