rotate-mobile
Attualità

Le mascherine non sono più obbligatorie ma si continuano ad usare

La quotidianità degli italiani e dei frusinati non sembra affatto cambiata: le chirurgiche e le Ffp2 vengono usate anche senza obbligo

Dal primo maggio, come sappiamo, in molti luoghi non c’è più l’obbligo delle mascherine ma si continua lo stesso ad usarle. Andando in giro per la città, nei negozi o supermercati di Frosinone, infatti, si trovano ancora molte persone, per non dire quasi tutte, con ancora sul volto le mascherine chirurgiche o le Ffp2.

I clienti di bar, ristoranti, ecc., da inizio maggio, come scritto, non hanno più l’obbligo di usarle. E allora perché ancora vengono usate? Gli ultimi due anni, ovviamente, hanno cambiato e di molto le nostre abitudini. Indossare la mascherina per andare in giro, oltre che ovviamente per prudenza, è ormai diventata la nostra quotidianità, e viene spontaneo indossarle, anche se ormai non c’è più l’obbligo quasi da nessuna parte.

Le uniche parti dove infatti c’è ancora l’obbligo, fino al 15 giugno, sono sui mezzi pubblici, scuola, cinema e gli eventi sportivi e non che si tengono al chiuso.

Il virus ha di certo cambiato la nostra vita e le nostre abitudini. In questi primi giorni di maggio, girando per le città italiane, si capisce che la paura di non ricadere nell’incubo è ancora maggiore rispetto alla voglia di tornare alla quotidianità di un tempo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le mascherine non sono più obbligatorie ma si continuano ad usare

FrosinoneToday è in caricamento