Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Nuovi servizi cimiteriali nel capoluogo ciociaro: ecco di cosa si tratta e come richiederli

Gli operatori economici interessati, in possesso dei requisiti, dovranno presentare la domanda e la dichiarazione unica, utilizzando il modello predisposto dalla Stazione Appaltante (Modello “A”), debitamente compilato, attestando il possesso dei requisiti richiesti ed esplicitando l’interesse per l’affidamento di uno o più servizi oggetto dell’avviso

Il comune di Frosinone, mediante il settore Servizi Ambientali e Cimiteriali coordinato da Massimiliano Tagliaferri, ha pubblicato l’avviso per l’affidamento dei servizi funebri di persone indigenti e del servizio di recupero salme sul territorio comunale (anni 2021-2023). Il Comune, in qualità di Stazione Appaltante, intende infatti svolgere una preliminare indagine esplorativa di mercato al fine di individuare gli operatori, che esercitano l’attività funebre, cui affidare servizi mediante apposita convenzione. In particolare, le attività riguardano il servizio di trasporto salma o di cadavere nei casi di indigenza del defunto, stato di bisogno della famiglia o disinteresse da parte dei familiari, e il servizio di raccolta e trasporto funebre su chiamata dell’Autorità giudiziaria nel caso di incidente stradale e di rinvenimento all’interno di un luogo chiuso.

La convenzione avrà la durata di tre anni dalla data di sottoscrizione dell’incarico. Gli operatori economici interessati, in possesso dei requisiti, dovranno presentare la domanda e la dichiarazione unica, utilizzando il modello predisposto dalla Stazione Appaltante (Modello “A”), debitamente compilato, attestando il possesso dei requisiti richiesti ed esplicitando l’interesse per l’affidamento di uno o più servizi oggetto dell’avviso.

La manifestazione di interesse dovrà pervenire all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12:30 di martedì 15 giugno con le seguenti modalità: in busta chiusa direttamente all’Ufficio protocollo del Comune sito in Piazza VI Dicembre; tramite il servizio postale solo mediante raccomandata A.R. con avviso di ricevimento; a mezzo posta elettronica certificata, da inviare a pec@pec.comune.frosinone.it. Sul plico, da indirizzare al Comune di Frosinone, Ufficio Protocollo, deve chiaramente risultare il nome e la ragione sociale dell’operatore con relativo indirizzo, Codice Fiscale, P. IVA, numero di telefono, di fax, email e PEC e la seguente dicitura: “Manifestazione d’interesse per l’affidamento dei servizi funebri a favore delle persone indigenti e per l’affidamento del servizio di recupero salme sul territorio comunale anni 2021-2023”.

Per ulteriori informazioni, gli interessati potranno contattare il Responsabile del Procedimento, Giuseppe Sarracino (0775/2656451; giuseppe.sarracino@comune.frosinone.it) o Fabrizia Fratini (0775/2656231; fabrizia.fratini@comune.frosinone.it). www.comune.frosinone.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi servizi cimiteriali nel capoluogo ciociaro: ecco di cosa si tratta e come richiederli

FrosinoneToday è in caricamento