Riconoscimento istituzionale per l’Olimpiade Victoria

Giunta alla 45^ Edizione, come da tradizione, avrà luogo nel centro sportivo della Parrocchia Santuario “Madonna della Neve”

La giunta Ottaviani, nell’ultima seduta settimanale, ha deliberato il riconoscimento istituzionale per la realizzazione dell'Olimpiade Victoria, giunta alla 45^ Edizione, che, come da tradizione, avrà luogo nel centro sportivo della Parrocchia Santuario “Madonna della Neve”. L’iniziativa inerente alla istituzionalizzazione prosegue così nella direzione intrapresa dall’Amministrazione Ottaviani, mediante l'assessorato coordinato da Valentina Sementilli, di dare spazio e visibilità alle attività di valenza culturale, artistica, sociale e sportiva del territorio, collaborando fattivamente con le associazioni che assumono un ruolo di promozione e divulgazione in materia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La storia

L'Olimpiade Victoria, nata per iniziativa di padre Adelmo, edizione dopo edizione continua a coinvolgere tantissimi giovani e le loro famiglie, provenienti dal territorio cittadino e dalle zone limitrofe, nell'ambito di una sana competizione. L’evento, dunque, costituisce una valida occasione per lo sviluppo dell’aggregazione giovanile sul territorio e, quindi, di promozione dello sport, in linea con gli indirizzi dell’Amministrazione. "Il riconoscimento quale evento istituzionale conferito all'Olimpiade Victoria - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - risulta un atto dovuto per onorare l'attività di alto profilo sociale ed educativo, svolta dai volontari della Parrocchia Santuario “Madonna delle Neve” da ormai quasi mezzo secolo. Il confronto e la sana competizione tra adolescenti e ragazzi continua ad essere un'alternativa concreta a quel mondo virtuale della vita online di smartphone e computer che, sicuramente, non costituivano l'unica fonte di maturità già dai tempi in cui padre Adelmo disegnò questo eccezionale percorso di crescita collettiva".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento