Il nuovo palazzetto polifunzionale sarà realizzato in via Selva Polledrara

La giunta comunale di Frosinone ha dato il via libera alla richiesta di progetto avanzata dall'associazioni di fedeli 'Nuovi Orizzonti'

La giunta comunale, nell’ultima seduta settimanale, ha approvato l’atto contenente l’integrazione alla Deliberazione di consiglio comunale del 27 giugno 2019, avente ad oggetto: “Proposta dell’Associazione di Fedeli “Nuovi Orizzonti” per la costruzione in località “Selva Polledrara” nell'ambito di Cittadella Cielo, del palazzetto polifunzionale; valutazione sul ricorrere delle condizioni per il rilascio di un permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici”.

Nell’atto si legge che la volumetria e la superficie relative al già realizzato Nucleo direzionale, formativo e polifunzionale (ex Gerontocomio) non rientrano nel procedimento per il rilascio di un Permesso di costruire convenzionato presentato dall’Associazione “Nuovi Orizzonti” e che, pertanto, l’area soggetta a permesso di costruire convenzionato ha un’estensione pari a mq 98'165, pur contribuendo tale edificio alla dotazione dello standard pubblico complessivo a parcheggio, con mq 2'345, già realizzato e che, vista la sua collocazione, che scaturisce principalmente sia per la destinazione d'uso del compendio edilizio e sia per motivi di sicurezza, ad insindacabile giudizio del’Amministrazione, rimane comunque di uso pubblico ed aperto allo stesso nei consueti orari di apertura, con oneri di manutenzione e gestione a carico dell’Associazione.

La giunta stabilisce per il solo Palazzetto polifunzionale, assimilato ad un nuovo insediamento direzionale/commerciale, una dotazione di standard urbanistici pari ad 80 mq per ogni 100 mq di superficie lorda, ripartiti per il 70% a “parcheggio pubblico” e per il 30% a “vede pubblico”, per complessivi mq  2'044 (parcheggio), aggiuntivi agli standard edilizi previsti da legge; il Centro accoglienza bambini, il Centro accoglienza alla vita, il Centro accoglienza giovani dal disagio, l’Hospice, il Centro accoglienza temporanea, l’Area espositiva ed i Laboratori didattici, avranno una dotazione di standard urbanistici pari ad 80 mq per ogni 100 mq di superficie lorda, ripartiti per il 50% a “parcheggio pubblico” e per il 50% a “verde pubblico”, per complessivi mq  3'567 (parcheggio), aggiuntivi agli standard edilizi previsti da legge.

In sintesi, ed ai fini della previsione allo stato attuale, la dotazione di standard pubblici della “Cittadella Cielo” è la seguente: con destinazione parcheggio, è pari a complessivi mq 7'956, dei quali 2'345 già realizzati nell’ambito del Nucleo direzionale, formativo e polifunzionale e mq 5'611, da realizzare nell’ambito del procedimento di permesso di costruire convenzionato, da realizzare con accesso da Via T. Landolfi, possibilmente in un’area compatta, di forma regolare e pressoché pianeggiante e comunque con pendenze non significative. Con destinazione “verde pubblico”, invece, è pari a mq 6'788 da individuarsi in sede di convenzione ed in aderenza alle previsioni di PRG.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il nuovo Palazzetto dello sport all'interno della struttura di Nuovi Orizzonti - ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - da una parte, contribuisce ad aumentare la dotazione degli impianti per l'aggregazione sociale nel nostro capoluogo mentre, dall'altra, dimostra, ancora una volta, come il volontariato di Chiara Amirante e degli altri operatori venga sostenuto sia da parte dei privati che degli stessi enti pubblici, i quali riconoscono la valenza della missione laica e sociale di un gruppo di persone convinte che il mondo non ruoti attorno solo al profitto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento