rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
La vicenda

I palazzi Ater di Corso Francia continuano a perdere pezzi: “Prima o poi ci scappa il morto” (foto)

Domenica mattina la caduta di un lastrone ha letteralmente trapassato due tapparelle: “Siamo stati fortunati che è successo quando ancora tutti dormivano”

I palazzi Ater di Corso Francia continuano a preoccupare i residenti. Notizia di ieri mattina, infatti, la caduta dalla palazzina D4 di un altro lastrone che ha letteralmente trapassato due tapparelle. Il problema, ricordiamo, ha mobilitato e fatto accendere le telecamere anche di Striscia la Notizia, con l’inviato Jimmy Ghione che è venuto per ben due volte nel Capoluogo, per parlare con il direttore generale dell’Ater Frosinone Alfio Montanaro che ha promesso interventi prima di quest’estate.

“Ci siamo salvati perché era mattino presto e la gente dormiva – ci racconta Franco Napoli – Stiamo rischiando la nostra incolumità. Prima o poi ci scappa il morto. Ancora non è stato fatto nessun lavoro, aspettano la perizia peritale del CTU. Sono passati 4 mesi dalla nomina del CTU”.

Palazzi Ater corso Francia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I palazzi Ater di Corso Francia continuano a perdere pezzi: “Prima o poi ci scappa il morto” (foto)

FrosinoneToday è in caricamento