Attualità

Tanta voglia di ripartire, la palestra Omnia Fitness di Frosinone riapre all’aperto con lezioni ad una cifra simbolica di 5 euro

Nella prima settimana sono già tante le persone che hanno aderito: c'è tanta voglia di ricominciare e mettersi alle spalle il Covid

Dopo più di un anno dallo scoppio della pandemia e dei conseguenti lockdown, c’è tanta voglia di ripartire. Diversi i settori e le attività che hanno sofferto le chiusure forzate imposte dal Governo, tra questi sicuramente c’è quello dello sport e delle palestre.

La palestra Omnia Fitness di Frosinone, dopo mesi di chiusura forzata ed in attesa della riapertura a giugno, è già ripartita da qualche giorno con attività all’aperto. Abbiamo contattato Raffaele Cirillo proprietario, insieme a sua moglie Monia Minotti, della palestra situata nella parte bassa del capoluogo

Lunedì 3 maggio la sua palestra è ripartita, anche se con attività all'aperto. Ci può dire come vi siete organizzati, come avete accolto i vostri clienti e che riscontro avete avuto?

"Con le poche risorse a disposizione, non avendo ricevuto adeguati aiuti dallo stato, come promesso, siamo riusciti a creare uno spazio outdoor per poter riaccogliere i nostri clienti, cercando di offrire tutte le nostre attività o quantomeno quelle facilmente realizzabili all’aperto.

Abbiamo deciso di chiedere una cifra simbolica di 5 euro a lezione proprio per poter garantire a tutti la partecipazione considerando anche le incognite climatiche. In questa prima settimana di riapertura outdoor abbiamo avuto un bel segnale di risposta, la partecipazione è stata tanta e ringraziamo tutte le persone che ci stanno dando fiducia e che sempre hanno creduto in noi e nel nostro lavoro soprattutto".

Ci racconta gli ultimi mesi da marzo 2020 fino ad oggi?

"Gli ultimi mesi sono stati molto particolari. Siamo stati l’ultima categoria ad essere presa in considerazione per una riapertura mentre tutto il resto ripartiva ha suscitato vari stati d’animo, dalla paura di non farcela per l’incombenza delle spese fisse come affitto utenze e spese di gestione, all’euforia di ripartire una volta saputa la data definitiva".

Quanta emozione c’è nel ripartire?

"L’emozione è tanta ma c’è anche molta paura perché ci hanno costretto a ripartire in un periodo non semplice per le palestre con l’avvicinarsi dell’estate. Confidiamo nella grande voglia delle persone di riprendere a fare attività fisica “in presenza” (ora va anche di moda dirlo) perché abbiamo sempre sostenuto la validità di un percorso di allenamento e attività fisica fatto one to one e non “virtuale” e quindi non vediamo l’ora di riabbracciare e di riallenare tutti i nostri amici e clienti.

Abbiamo sempre mantenuto vivo il contatto con le varie attività sui social e allenamento online ma sempre in forma gratuita proprio perché crediamo ancora nei rapporti istruttore cliente dal vivo".

Le palestre, con attività al chiuso, ripartiranno da giugno. Avete già organizzato il tutto per ripartire in sicurezza?

"Per giugno abbiamo tutto pronto perché già dopo il primo lockdown abbiamo organizzato la nostra struttura riuscendo a garantire ampi spazi, sanificazione continua e prenotazioni dei corsi riuscendo a svolgere tutte le nostre attività. Per giugno, inoltre, abbiamo in serbo alcune sorprese “strutturali” che a breve sveleremo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tanta voglia di ripartire, la palestra Omnia Fitness di Frosinone riapre all’aperto con lezioni ad una cifra simbolica di 5 euro

FrosinoneToday è in caricamento