Parco Matusa: grande attesa per l'apertura di oggi pomeriggio

Il Ced del Comune di Frosinone ha ideato un concorso a premi fotografico in occasione della inaugurazione del Parco Matusa, prevista per sabato 17 e domenica 18 novembre

Sabato 17 e domenica 18 novembre sarà inaugurato dall’amministrazione Ottaviani il Parco del Matusa, uno dei più grandi parchi pubblici dell’Italia centrale realizzati dal dopoguerra a oggi, su una superficie complessiva, sottratta alla cementificazione, di circa 2 ettari e mezzo di verde e strutture attrezzate. Il Parco, che sarà aperto tutti i giorni dalle 8 alle 23, costituirà un’area al centro della città destinata al jogging, alla pratica della bici, alle passeggiate e alle ore di socializzazione per famiglie, giovani e anziani. Anche l'area del Parco Matusa, già a partire dalla inaugurazione prevista nel weekend, sarà interamente coperta dal sistema di videosorveglianza per assicurare la massima sicurezza ai frequentatori dell'area, alle famiglie, ai giovani, agli anziani, ai bambini.  Il capoluogo, infatti, grazie all'introduzione del progetto "Città in video", voluto dall'amministrazione Ottaviani e coordinato dal Ced comunale, possiede la percentuale più alta in Italia per rapporto tra sistemi di sicurezza e numero di abitanti. Gli uffici comunali hanno fornito, già nei mesi scorsi, utili strumenti di indagine alle Forze dell’Ordine che, regolarmente, procedono all’acquisizione dei filmati e delle videoregistrazioni.

Il programma di sabato

Il programma dell’evento prevede due giornate all’insegna della natura, dell’arte, della musica, dello sport e del divertimento per grandi e piccoli. Il taglio del nastro è fissato per sabato 17 alle 15 alla presenza delle autorità civili e religiose del territorio, con la benedizione del Vescovo della diocesi di Frosinone-Veroli-Ferentino, Mons. Ambrogio Spreafico e l’accompagnamento della Banda cittadina “Romagnoli”. Seguirà l’iniziativa dal titolo “La serie A al Matusa con i giocatori del Frosinone calcio”, che vedrà protagonisti Dionisi, Maiello, Molinaro, Paganini, Sammarco e Ciano con i piccoli allievi della scuola calcio. Seguirà lo spettacolo di trasformismo e illusionismo sui trampoli, “Pindarico”, prodotto da Terzostudio: un volo in bilico tra il reale e l'immaginario che incanterà grandi e piccini. Non mancherà l’intrattenimento musicale, grazie alla coinvolgente colonna sonora itinerante di una corposa street band. Anche le ultime tendenze social saranno protagoniste dell’evento, grazie alla presenza dello stand del Ced comunale, tra selfie, ricordi in un click e tante sorprese. Alle 20 è in programma un suggestivo spettacolo pirotecnico, mentre dopo le 21 saranno di scena le sonorità tutte da ballare della “Urban Night”, a cura di Freedom events. Nel corso della giornata, saranno presenti le associazioni di cicloamatori e di appassionati del monopattino all'interno della pista ciclabile, con stand illustrativo. Sarà possibile visitare anche gli spazi di Confcommercio Lazio Sud e Coldiretti. Generali, agenzia generale di Frosinone, metterà a disposizione di tutti i partecipanti un’area sportiva con minigolf, minibasket, ping pong, Technogym, shatzu, yoga, animazione bambini. Punti ristoro all'interno dell'area e una ruota panoramica attendono tutti i visitatori.

Il programma di domenica

La giornata di domenica 18 novembre si aprirà, alle 10.30, con la dimostrazione pratica in materia di sicurezza stradale per bambini scuole elementari, che sarà replicata anche alle 12, alle 14 e alle 16.45. Alle 16.30 sono previste le esibizioni di pattinaggio artistico; seguirà la presentazione del progetto “Adotta un vaso”. Durante l’intera giornata, lo sport sarà ancora protagonista con i cicloamatori e gli appassionati di monopattino, oltre che con le attività di minigolf, minibasket, ping pong, Technogym, shatzu, yoga a cura di Generali, Agenzia generale di Frosinone. Grande spazio sarà dato, inoltre, alle iniziative realizzate appositamente per intrattenere e divertire i più piccoli. Anche nel caso della giornata di domenica, sarà possibile visitare gli stand del Frosinone Calcio e quelli dedicati alla cultura enogastronomica del territorio di Confcommercio Lazio Sud e di Coldiretti, usufruire dei punti ristoro dislocati nell’area e fare un altro giro sulla ruota panoramica.

Il concorso fotografico, un selfie… al Parco Matusa.

Il Ced del Comune di Frosinone ha ideato un concorso a premi fotografico in occasione della inaugurazione del Parco Matusa, prevista per sabato 17 e domenica 18 novembre. Partecipare è semplicissimo: sarà sufficiente scattare un selfie tramite telefono cellulare o tablet all’interno del Parco realizzato dall’amministrazione Ottaviani, uno dei più grandi parchi pubblici dell’Italia centrale realizzati dal dopoguerra a oggi, su una superficie complessiva, sottratta alla cementificazione, di circa 2 ettari e mezzo di verde e strutture attrezzate per l’aggregazione di famiglie, giovani e anziani. Lo scatto dovrà ritrarre una parte ben individuabile dell’area, durante le giornate del 17 e 18 novembre 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il regolamento

Le foto dovranno essere inviate all’indirizzo info@comune.frosinone.it entro le 9 di lunedì 19 novembre 2018, con l’indicazione delle generalità del concorrente, data di nascita e recapito telefonico. Entro il 20 novembre tutte le fotografie pervenute saranno pubblicate nell'album fotografico “Un selfie al Parco Matusa” della pagina Facebook del Comune di Frosinone. Le tre immagini più amate dai visitatori della pagina saranno premiate con un cofanetto regalo. Il concorso terminerà alle 9 del 30 novembre. Proprio il Ced comunale, con l'ing. Sandro Ricci, coordina il progetto "Città in video", attraverso il quale sono già state installate, sul territorio comunale, circa 400 telecamere: il capoluogo possiede, dunque, la percentuale più alta in Italia per rapporto tra sistemi di sicurezza e numero di abitanti. Anche l'area del Parco Matusa, già a partire dalla inaugurazione prevista nel weekend, sarà interamente coperta dal sistema di videosorveglianza per assicurare la massima sicurezza ai frequentatori dell'area, alle famiglie, ai giovani, agli anziani, ai bambini.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento