Attualità

Presentato il romanzo "La casa con il tetto rosso" di Amedeo Di Sora

Mercoledì si è tenuta presso il Palazzo della Provincia la presentazione del nuovo libro del noto giornalista ciociaro. A presenziare all'evento anche il Presidente della Provincia Antonio Pompeo

Mercoledì si è tenuta, presso il Palazzo della Provincia, la presentazione del libro di Amedeo Di Sora, intitolato "La casa con il tetto rosso". 

Numerosi i cittadini e i giornalisti che hanno partecipato all'evento. Ad intervenire sul palco il critico d'arte Rozzo Zani, l'editore Massimiliano Mancini, l'assessore al centro storico Rossella Testa, il Direttore del Radiocorriere TV Fabrizio Casinelli e il Presidente della Provincia Antonio Pompeo, che è stato il primo a prendere la parola:

"Non ho pensato ad un secondo a patrocinare a quest'evento" - le prime parole di Pompeo, che poi continua - "Amedeo è un personaggio importante del nostro territorio, Che ha dato e darà ancora tanto a questa Provincia. Ho avuto modo di vedere e apprezzare già qualche sua pubblicazione passata. Sono felice e convinto di condividere questa nuova opera di Amedeo Di Sora. La Provincia non può prescindere dalla cultura. Lo ringraziamo per questa nuova fatica e per noi sarà sicuramente un piacere leggerla".

A parlare a fine evento, presentato dalla giornalista Aurora Folcarelli, è proprio l'autore del romanzo Amedeo Di Sora:

"La casa con il tetto rosso è un titolo che mi ha "suggerito" Vittorio Miele. Inutile dire che Vittorio era un grandissimo artista. Non era un tipo molto aperto, ma con me si era instaurato un certo feeling. C'era un dipinto di una casa con il tetto rosso che volevo assolutamente acquistare, ma in quel momento non avevo soldi a sufficienza. Due settimane dopo sono arrivato lì per acquistarlo, ma era stato già venduto. Lui, vedendo che c'ero rimasto male, mi ha subito promesso di farmene un altro. Negli ultimi anni aveva problrmi alla mano destra, ma nonostante questo è riuscito a realizzarlo. E da lì gli ho promesso che avrei realizzato un libro con il titolo: "La casa con il tetto rosso". Per quanto riguarda il libro - prosegue il noto giornalista ciociaro - doveva finire con una morte, ma un incontro nella vita reale mi ha fatto cambiare idea. Ho conosciuto una donna molto bella che mi ha dato spunto per un finale diverso. Lo scrittore ci mette tanta fantasia, ma deve avere dei riferimenti. Se uno scrittore deve descrivere come ci si sente quando si scala una montagna, non può farlo se non lo prova di persona. In questo libro l'amore femminile vince su quello maschile. È un uomo a soffrire d'amore. Anche gli uomini soffrono, piangono e stanno male per amore. È si rendono conto che fuggire non è la soluzione. E poi... chi l'ha detto che l'uomo è il sesso forte?"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato il romanzo "La casa con il tetto rosso" di Amedeo Di Sora

FrosinoneToday è in caricamento