Dipendenze patologiche, Frosinone tra le peggiori nel Lazio per droga e alcol

Secondo il report aggiornato al 2018 il SerD della Asl ciociara ha erogato oltre 180.000 prestazioni per sostanze stupefacenti. L'analisi del consigliere Magliocchetti

Frosinone in alto nella classifica delle province laziali per numero di prestazioni erogate dal SerD della Asl che si occupa del fenomeno delle dipendenze. Ben 219.736 le prestazioni erogate nel 2017, dati aggiornati a marzo 2018 dalla “Relazione sul Fenomeno delle Dipendenze nel Lazio”, pubblicata sul proprio sito, dal Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Nazionale Sanitario Regionale.

La classifica del Lazio

Frosinone seconda a Latina che raggiunge quota 225.024, meno 5288 prestazioni ma che vanno considerate tenendo conto che il SerD pontino ha una utenza potenziale superiore a quello ciociaro. Subito dopo Viterbo con 184.782 e ultima Rieti con 59.668.

Registro sulle dipendenze

"Il report, - spiega il consigliere comunale e provinciale Danilo Magliocchetti - si basa sui dati delle persone in trattamento per dipendenze patologiche presso i servizi pubblici e privati del Lazio e si inquadra nel Sistema di Sorveglianza regionale sulle Dipendenze che è stato istituito nel Lazio con Deliberazione della Giunta Regionale n° 6907/91. Gli obiettivi del Sistema di Sorveglianza sulle Dipendenze Patologiche sono: descrivere le caratteristiche delle persone con dipendenze patologiche che afferiscono ai servizi pubblici e del privato sociale del Lazio; misurare la prevalenza delle persone con dipendenze patologiche che per la prima volta contattano una struttura di assistenza; fornire a ciascun servizio informazioni utili ad una valutazione della propria attività; disporre per gli studi epidemiologici di un archivio anonimo di soggetti che hanno avuto un’esposizione con sostanze stupefacenti. Le Aree di interesse del sistema informativo sono: Droghe - Alcool - Gioco d’azzardo patologico -Tecnologie digitali - Dipendenze da tabacco - Altre dipendenze problematiche".

In cima c'è la droga

Andando ad analizzare le prestazioni presso il SerD della ASL di Frosinone (che comprende la struttura di via Armando Fabi del Capoluogo oltre alle sedi di Ceccano Cassino e Sora) si può notare che ben 180.098 riguardano le sostanze stupefacenti, 21.149 alcool, 1.008 il gioco d'azzardo, e ulteriori altre dipendenze problematiche.

I complimenti agli operatori

"Lo straordinario lavoro quali/quantitativo del SerD di Frosinone - commenta Magliocchetti - è testimoniato anche dalla comparazione con le prestazioni erogate da altre importi ASL del Lazio come la RM4 con 146.757 o la RM5 153.258. Come si vede chiaramente numeri notevolmente inferiori rispetto a quelli della Ciociaria. Dal punto di vista squisitamente epidemiologico appare evidente che il fenomeno delle dipendenze da sostanze stupefacenti e dal alcool in provincia di Frosinone nel corso del 2017, siano stati quelli più rilevanti ed incidenti. Queste patologie meritano di essere ulteriormente monitorate nel corso del nuovo anno. Va ulteriormente osservato che il SerD della locale ASL, a fronte di una dotazione organica prevista di circa 25/26 persone, opera in condizioni di sotto organico di circa il 45% in meno. La stessa criticità si rileva anche nelle altre Asl del Lazio, ma in quel caso la percentuale è del 38/40%. Questa ulteriore circostanza certifica la grandissima professionalità competenza e dedizione del personale e del Responsabile del SerD di Frosinone che costituisce una vera e propria eccellenza nel Lazio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento