Coronavirus, preoccupazioni e proposte da Confagricoltura Frosinone

Le esprime il suo Presidente Vincenzo Del Greco Spezza

Nel corso dell'emergenza epidemiologica da Covid-19, sono forti le preoccupazioni anche nell'universo imprenditoriale della Ciociaria come, d'altronde, nel resto dell'Italia che produce o, meglio, vorrebbe continuare a farlo nel miglior modo possibile in una fase storica avversa come quella del Coronavirus. Lo stesso che, anche in provincia di Frosinone, sta mettendo in ginocchio il settore turistico, specie in quella città di Fiuggi colpita sinora da due casi di contagio

Per quanto concerne l'agrolimentare, Confagricoltura Frosinone ricorda che "la PAC (Politica Agricola Comune, ndr) prevede strumenti di intervento nel caso di gravi crisi di mercato, con la possibilità di attingere immediatamente alla riserva di crisi del budget UE, dotata di circa 400 milioni di euro. A tale riguardo è stato richiesto che l’emergenza Coronavirus venga inserita tra i punti all’ordine del giorno del Consiglio Agricoltura dell’Unione, in programma il 23 e 24 marzo". 

Da Confagricoltura Frosinone

L'emergenza sanitaria rischia di mettere in difficoltà agriturismi e vendita diretta - dichiara Vincenzo Del Greco Spezza, Presidente dell'ente di Via Adige n. 41, aderente all'appello social #litaliafabene della Ministra dell'Agricoltura Teresa Bellanova -  creando un danno importante al comparto turistico, enogastronomico e agricolo. Per reagire allo choc economico occorrono, come richiesto dalla nostra organizzazione nazionale, misure urgenti nazionali ed europee".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Al Premier Giuseppe Conte - fa presente lo stesso Del Greco Spezza - è stato consegnato un pacchetto di proposte per le aziende chiedendo, se necessario, di attingere anche da riserva di crisi del budget UE. Bene ha fatto la Ministra Teresa Bellanova - aggiunge in conclusione - a ribellarsi al video apparso sulla televisione francese Canal Plus e a chiedere all’intera nazione di fare fronte comune contri episodi di vero e proprio sciacallaggio commerciale davanti ai successi che i nostri prodotti stanno meritatamente conquistando sui mercati internazionali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Tragico scontro tra 5 moto: il centauro morto è il ciociaro Gianluigi Giansanti. Feriti gli altri 4

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento