Attualità

Riapre il mercato Campagna amica di Coldiretti e le fattorie didattiche tornano a dare insegnamento agli studenti

L'iniziativa, che si ripeterà ogni sabato dalle 8 alle 13 nel parcheggio antistante la villa comunale di Frosinone, ha visto l'adesione di aziende agricole della provincia che esporranno prodotti genuini e di qualità

Fattorie didattiche e prodotti genuini a chilometro zero in occasione della riapertura?, dopo la chiusura estiva, del mercato di Campagna Amica a Frosinone in piazza Falcone e Borsellino. Un appuntamento che riprenderà settimanalmente ogni sabato dalle 8 alle 13 nel parcheggio antistante la Villa Comunale, dove sarà possibile trovare verdura e frutta di stagione, ma anche salumi, uova, formaggi e tanti prodotti tipici locali. 

A segnare la riapertura, sarà la presenza delle fattorie didattiche, a cura delle Donne Impresa Coldiretti Frosinone, che accoglieranno con tanti laboratori e attività i bambini del territorio. Un evento al quale saranno presenti anche gli studenti dell’Istituto Comprensivo Ceccano 1, accompagnati dalle docenti Renata Carta e Stefania Pepe. 

“Un’occasione per avvicinare i più piccoli alle corrette abitudini alimentari - spiega il direttore di Coldiretti Frosinone, Carlo Picchi - nell’ambito di un percorso che come Coldiretti abbiamo avviato lo scorso giugno con il progetto “Educazione alla Campagna Amica”. Un progetto che a partire da questo mese coinvolgerà 120mila bambini delle scuole elementari e medie in tutta Italia, comprese quelle del nostro territorio, con lezioni in programma nelle fattorie didattiche e nei laboratori del gusto, organizzati nelle aziende agricole e in classe”.

Da una analisi della Coldiretti diffusa proprio in occasione della 1° festa dell’educazione alimentare nelle scuole, che è stata ospitata lo scorso11 giugno nella tenuta di Castelporziano dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, emerge che quasi un bambino italiano su tre (30%), è obeso o in sovrappeso con una tendenza aggravata dalla pandemia. I lunghi periodi trascorsi in casa hanno portato ad aumentare il consumo di cibi spazzatura e bevande zuccherate e a ridurre l’attività fisica, con più ore passate davanti alla tv e al pc.

“Si tratta di un progetto importante - dice il presidente di Coldiretti Frosinone, Vinicio Savone - soprattutto in questo momento, per aiutare i più piccoli a mangiare in maniera sana e prevenire patologie nell’età dello sviluppo. Dobbiamo fermare il cibo spazzatura e avvicinare anche i bambini ai prodotti genuini e a chilometri zero, che è sempre possibile trovare in tutti i nostri mercati”.  Formaggi freschi e stagionati, uova, frutta e verdura con tanti altri prodotti tipici locali saranno sempre presenti sui banchi di Campagna Amica. 

“A caratterizzare i nostri mercati – spiega il vice direttore di Coldiretti Frosinone, Enzo Sperduti – è il contatto diretto con gli agricoltori, con cui si instaura quel clima di fiducia, che è fondamentale per assicurarsi prodotti davvero sicuri e controllati. Grazie a loro sulle tavole dei consumatori arrivano cibi genuini e a chilometro zero direttamente dalle nostre terre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riapre il mercato Campagna amica di Coldiretti e le fattorie didattiche tornano a dare insegnamento agli studenti

FrosinoneToday è in caricamento