rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Attualità

Vertice a Roma con la Regione per il Palazzetto Coni

Il sindaco Ottaviani ha incontrato i vertici regionali per cercare di riaprire la struttura chiusa oramai da cinque anni

Si è tenuto presso la Presidenza della giunta regionale del Lazio l’incontro tra il Comune di Frosinone, rappresentato dal sindaco, Nicola Ottaviani, i responsabili del Coni, il consigliere regionale Sara Battisti e il capo di gabinetto della presidenza, dr. Albino Ruberti, per tentare di riaprire il palazzetto di proprietà del Coni, chiuso da ormai 5 anni, il quale insiste sull’area di piazza Martiri di Vallerotonda.

L’incontro ha riportato passi in avanti nella direzione della positiva risoluzione della problematica, concernente la gestione delle strutture sportive di proprietà pubblica, tenuto conto della nuova competenza sulla titolarità dell’impianto, in capo alla società Sport e Salute spa, di cui è azionista unico il Ministero dell’economia e delle finanze.

Il tavolo è stato aggiornato per valutare i due differenti scenari che si prospettano per la riapertura della struttura. Da una parte, la possibilità di un concorso della Regione agli oneri parziali per l’acquisto, insieme al Comune di Frosinone e, dall’altra, l’assunzione di un accordo di programma comune alle parti, per garantire la copertura pluriennale dei costi di manutenzione e gestione del Palazzetto dello sport, tenuto conto anche dell’alto valore della pratica delle discipline sportive, a livello amatoriale e, anche, professionistico.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertice a Roma con la Regione per il Palazzetto Coni

FrosinoneToday è in caricamento