rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
La denuncia

Rinchiusa in casa per ore a causa di grossi cinghiali in giardino: "Situazione che va avanti da 7 anni" (video)

La denuncia di una frusinate: "Volevo approfittare della bella giornata per pranzare fuori casa, invece siamo stati costretti a restare dentro fino a sera"

Nel capoluogo ciociaro continuano incessantemente gli avvistamenti di cinghiali. Una donna, insieme alla sua famiglia, è stata costretta a restare dentro casa per ore a causa della presenza dei suini nel proprio giardino. Una situazione che va avanti ormai da molti anni.

"Abito nei pressi di Via Lecce da molto tempo, con il problema cinghiali che persiste orami da 7 anni - racconta Patrizia -  Forse penso sono stata una delle prime ad avvistare i suini nel bosco che si trova sopra le Fontanelle, dopo via del Poggio, verso la Provincia. I cinghiali risalgono il fiume Cosa e arrivano fin quassù, con attraversamenti anche su America Latina.

Finora la problematica è stata forse presa sottogamba visto che non è accaduto nulla di grave, ma non è normale che debbo stare segregata dentro casa per ore. Ieri, approfittando del bel tempo, volevo pranzare nel giardino con alcuni amici, invece sono stata rinchiusa dentro casa dalle 13 fino alle 20 vista la presenza degli animali. Sono anche mamme con dei cuccioli, quindi non puoi nemmeno avvicinarti più di tanto perché sono pericolose.

Sette anni fa venne la Guardia Provinciale. Furono tempestivi e monitorarono il problema e qualcosa fecero. Poi però affrontare questo problema non era più di loro competenza e sono venuti dei Carabinieri Forestali, che però si limitarono ad un sopralluogo. Da lì ho cominciato a conviverci ogni anno. Devastano tutto, non posso avere nessuna pianta in giardino".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinchiusa in casa per ore a causa di grossi cinghiali in giardino: "Situazione che va avanti da 7 anni" (video)

FrosinoneToday è in caricamento