rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Saldi 2022

Saldi al via da una settimana, a Frosinone un lieve aumento delle vendite rispetto all’anno scorso

Il Covid sta ancora mettendo in difficoltà i saldi ciociari, ma meno rispetto al 2021 quando molti negozi abbassavano le serrande ben prima dell’orario di chiusura

Nel Lazio e a Frosinone i saldi invernali sono iniziati da una settimana. Ma come stanno andando gli affari nel Capoluogo ciociaro? Lo abbiamo chiesto ad alcuni commercianti della zona.

“Nella prima settimana il risultato non è dei migliori, anche se rispetto all’anno scorso la situazione è leggermente migliorata”, afferma un noto imprenditore della parte alta del Capoluogo. Nell’inverno 2021, infatti, il periodo di saldi è coinciso con la crescita dei contagi che ha portato poi alla zona arancione, con gli abitanti dei vari Comuni limitrofi che non potevano venire a Frosinone per acquistare nei negozi del Capoluogo, con alcuni di essi, proprio a causa dell’assenza di clientela, che addirittura abbassavano le serrande ben prima dell’orario di chiusura. Cosa che, per fortuna, quest'anno non sta accadendo. 

“Certamente c’è più via-vai di persone rispetto ad un anno fa – ci racconta un commerciante di Via Aldo Moro – ma siamo ancora lontani dagli incassi degli anni precedenti. La paura di uscire per i contagi è ancora tanta e la gente preferisce acquistare online senza “il rischio” di uscire di casa”.

“I saldi non sono come una volta dove si aspettavano con trepidazione tutto l’anno – le parole di un altro imprenditore della centralissima strada di Frosinone – ci sono tante promozione sparse nell’arco dei 12 mesi, come ad esempio il Black Friday, e per questo la gente è meno ‘invogliata’ ad acquistare nei saldi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Saldi al via da una settimana, a Frosinone un lieve aumento delle vendite rispetto all’anno scorso

FrosinoneToday è in caricamento