menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schioppo, piantumazione di 50 esemplari tra alberi e arbusti: il progetto prevede altre novità per rendere l'oasi un monumento naturale

Il Coordinamento Schioppo Bene Comune: "Grazie alla collaborazione del Parco dei Monti Aurunci ci sarà una sistemazione complessiva di tutta l'area con staccionate, tavoli, panche e cartellonistica"

È partita questa mattina allo Schioppo la piantumazione di 50 esemplari tra alberi e arbusti autoctoni e tipici dell'habitat fluviale. Queste le piante posizionate nell'oasi naturale di Frosinone: Carpini bianchi, Noccioli, Ontani, Olmi, Aceri campestri, Sorbi selvatici, Meli selvatici e Meli cotogni, Peri, Bagolaro, Ciliegi, Rose canine e Rose di San Giovanni, Sanguinella, Corniolo, Biancospino, Prugnolo selvatico e Berretta del prete.

Il traguardo finale sarà l'istituzione dello Schioppo come Monumento Naturale

"La piantumazione di oggi  - scrive il Coordinamento Schioppo Bene Comune - è l'ultima fase del cantiere di Acea con cui, dopo una serie di comunicazioni durate mesi,  siamo riusciti a concordare la scelta e la collocazione di 50 esemplari tra alberi e arbusti autoctoni e tipici dell'habitat fluviale. Oggi Schioppo Bene Comune rientra nel Progetto Ossigeno della Regione Lazio, con cui abbiamo instaurato un dialogo costruttivo durante questo lungo periodo. Seguiranno così altre fasi di piantumazione, grazie inoltre alla collaborazione del Parco dei Monti Aurunci che ci aiuterà nella sistemazione complessiva di tutta l'area con staccionate, tavoli, panche e cartellonistica".

I nostri obiettivi a breve termine - conclude Schioppo Bene Comune -  sono la pulizia complessiva dell'area e dell'alveo del Fiume Cosa e accogliere finalmente le scuole allo Schioppo, situazione Covid permettendo, con un programma di informazione e sensibilizzazione alle tematiche storico-ambientali. Il nostro traguardo sarà l'istituzione dello Schioppo come Monumento Naturale, progetto ambizioso a cui teniamo moltissimo e a cui stiamo già dedicando tutte le nostre forze. Viva lo Schioppo!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento