Sciopero ad oltranza degli addetti alle pulizie. A rischio l'attività scolastica

Dopo la protesta e gli incontri i sindacati restano fermi sulla loro posizione e se venerdì non si trova un accordo a rischio le lezioni sin dalla prossima settimana

Nulla di fatto per quanto riguarda l'incontro che si è tenuto nella giornata di ieri tra gli addetti alle pulizie nelle scuole ed il Provveditorato agli studi dopo la protesta dell'altro giorno. L'assemblea ì si è sciolta soltanto nel tardo pomeriggio non trovando alcun accordo tra le parti. Anche per la giornata di oggi è stato proclamato lo sciopero.

Venerdì il nuovo incontro

Venerdì prossimo i sindacati insieme ai lavoratori si troveranno di nuovo in Provveditorato per una conferenza alla quale parteciperanno i dirigenti scolastici. In questa occasione bisognerà trovare assolutamente una soluzione. Viceversa i sindacati hanno già preannunciato che  proclameranno lo sciopero ad oltranza  con conseguente occupazione delle scuole

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione sempre più preoccupante

Una situazione  che  oltre a preoccupare gli interessati sta impensierendo anche tanti genitori che si vedranno costretti a lasciare i propri figlioli a casa. Va da sè che a rimetterci saranno proprio gli alunni costretti, con tutta probabilità a perdere le lezioni. I lavoratori, dal canto loro sono decisi ad andare fino in fondo. La situazione che si stanno vivendo è davvero drammatica. Da  quasi un anno, infatti, non percepiscono lo stipendio. E l'esercito dei "senzalavoro" conta  tra Frosinone e Latina  più di 800  dipendenti. Venerdì prossimo dunque sarà il giorno della verità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento