Scuole più sicure grazie al servizio di vigilanza dei volontari  

L’iniziativa, che fa seguito alla convenzione tra la Polizia locale e i rappresentanti delle associazioni d’arma (Bersaglieri e Polizia di Stato) siglata nei giorni scorsi, “offrirà supporto alle famiglie ed implementerà il grado di sicurezza al momento dell’entrata e dell’uscita da scuola degli alunni

Nelle ore scorse, presso la scuola primaria “De Matthaeis” del capoluogo, è stato avviato il servizio di vigilanza, volontario e professionalmente qualificato, voluto dall’amministrazione Ottaviani tramite l’assessorato alla Polizia locale, coordinato da Francesca Chiappini.

La soddisfazione dell'assessore Chiappini

L’iniziativa, che fa seguito alla convenzione tra la Polizia locale di Frosinone e i rappresentanti delle associazioni d’arma (Bersaglieri e Polizia di Stato) siglata nei giorni scorsi, “offrirà supporto alle famiglie ed implementerà il grado di sicurezza al momento dell’entrata e dell’uscita da scuola degli alunni, promuovendo, inoltre, il coinvolgimento di cittadini in mansioni di pubblica utilità”, ha dichiarato l’assessore Chiappini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I sodalizi metteranno a disposizione del progetto tutti i loro associati per effettuare, a rotazione, il servizio nei plessi, di concerto con gli agenti del comandante Donato Mauro. Era presente all'avvio del progetto anche il consigliere Corrado Renzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 5 borghi da visitare in Ciociaria

  • Coronavirus in Ciociaria: uno dei 2 nuovi casi è un 51enne di Pontecorvo andato al pronto soccorso

  • Cassino, grave schianto tra auto lungo la Casilina in direzione Cervaro

  • Omicidio Willy, gli aggressori percepivano il reddito di cittadinanza

  • Coronavirus, reso noto il boom di casi in Ciociaria. D'Amato: 'Assembramenti di genitori all'entrata delle scuole'

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 19 e domenica 20 settembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento