menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Solidiamo, iniziato il ritiro dei premi e delle borse di studio

Lunedì 21 dicembre è stata la volta dei comprensivi e di Angeloni, Brunelleschi-Da Vinci, Volta e Bragaglia. Martedì 22, dalle 14 alle 19, Turriziani e Maccari; infine, mercoledì 23 dicembre, dalle 10 alle 14, il Severi

È iniziato lunedì alla villa comunale, nel rispetto del distanziamento e delle misure di prevenzione, il ritiro “fisico” delle 330 borse di studio e dei 700 premi del progetto Solidiamo. Sabato, infatti, alla presenza del sindaco, Nicola Ottaviani, degli amministratori, dei dirigenti scolastici e di un rappresentante degli alunni per istituto, si è tenuta la cerimonia inaugurale dell'edizione 2020 presso il centro Forum.

Lunedì 21 dicembre è stata la volta dei comprensivi e di Angeloni, Brunelleschi-Da Vinci, Volta e Bragaglia. Martedì 22, dalle 14 alle 19, Turriziani e Maccari; infine, mercoledì 23 dicembre, dalle 10 alle 14, il Severi. Diversi i ragazzi che, accompagnati dalle proprie famiglie, nel rispetto delle disposizioni sanitarie, hanno voluto dare testimonianza, nel corso della consegna, delle proprie impressioni circa la manifestazione.

"Nonostante l'emergenza sanitaria in corso - ha dichiarato la mamma di Lorenzo Sorice, alunno della Pietrobono - siamo contenti che la manifestazione si sia svolta, mantenendo la tradizione iniziata otto anni fa". Andrea Ferraiuolo, di Campo Coni, ha detto:  "Quando si riceve un riconoscimento del genere, è sempre una grande emozione. Studiare non è la mia passione, ma lo faccio perché è importante e perché mi piace imparare cose nuove. Certo, l'edizione dell'anno scorso è stata migliore, perché nell'auditorium ero accanto ai miei amici". Giada Sagone invece frequenta il Brunelleschi-Da Vinci. Ama studiare e, in particolare, ama la lettura, specie del genere fantasy. "Sono stata contenta di rientrare tra i premiati. Sarebbe bello se anche altri comuni prendessero spunto da Frosinone, realizzando la medesima iniziativa".

Il progetto, nato nel 2012 per iniziativa del sindaco Nicola Ottaviani, prevede l’erogazione di borse di studio e premi in favore degli alunni più meritevoli, valutati sotto il profilo dell'impegno e del reddito familiare, delle Scuole Medie e Superiori di Frosinone grazie a un fondo costituito mediante il taglio del 50% delle indennità di funzione di Sindaco, Assessori e Presidente del Consiglio comunale e dei gettoni di presenza dei Consiglieri comunali.
  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento