Isole ecologiche mobili, sabato il taglio del nastro

I due dispositivi saranno spostati ogni notte nei vari quartieri della città di Frosinone per garantire l'implementazione e la facilitazione della raccolta differenziata

Domani, alle 15, presso piazza VI dicembre, e alle 16, presso piazzale Kambo, l’amministrazione Ottaviani, mediante l’assessorato all’ambiente coordinato da Massimiliano Tagliaferri, presenterà alla cittadinanza due isole ecologiche mobili, che saranno ubicate nella parte alta e in quella bassa della città.

Chi potrà usufruirne

Ogni cittadino registrato a un’utenza del Comune, tramite tessera sanitaria, potrà conferire presso i dispositivi - in cui sarà presente anche un operatore della ditta Appaltatrice - le seguenti tipologie di rifiuti differenziati: umido, plastica, alluminio, carta-cartone, vetro, pile, olii vegetali, medicinali scaduti e contenitori etichettati T/F. I report stilati, così, permetteranno all’amministrazione e alla società De Vizia di intervenire con eventuali misure correttive, quale, ad esempio, la variazione dell’orario di conferimento o della localizzazione.

Copertura del territorio

Le isole saranno spostate ogni notte nei vari quartieri della città, garantendo ulteriormente l'implementazione e la facilitazione della raccolta differenziata, in grado di promuovere anche la premialità delle singole famiglie. Al fine di poter garantire una totale copertura del territorio comunale, la città è stata suddivisa in due macrozone (Zona 1, ossia Centro Storico e Zona 2, corrispondente a Centro Urbano/Periferico) e per ognuna di essa individuate dei punti di ubicazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’amministrazione Ottaviani ha inoltre avviato l’acquisto di ulteriori due isole ecologiche che andranno a potenziare il servizio. Il nuovo programma di igiene urbana introdotto dall’amministrazione Ottaviani, con il sistema di raccolta porta a porta sull’intera superficie del capoluogo, sta riuscendo, dunque, nell'intento di incrementare la percentuale della differenziata, che ha ormai superato il 70%. Un risultato, questo, che non solo va a beneficio dell'ambiente, ma permette di abbassare i costi fissi di raccolta e smaltimento, con conseguente diminuzione dell’importo delle bollette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento