Topi ed escrementi alla Giovanni XXIII, scuola aperta e bambini a casa

Per la derattizzazione e l'igienizzazione bisogna aspettare il week-end e nel frattempo il plesso resta aperto. Mamme incredule

Nessun ordinanza di chiusura per la Giovanni XXIII di Frosinone dopo la cattura di due topi nella scuola materna e il ritrovamento di escrementi nella sala mensa e in un'aula della Primavera. A denunciare la situazione sono le mamme rimaste incredule non solo dalla presenza dei roditori ma dal fatto che in attesa della derattizzazione e successiva igienizzazione del plesso, la scuola sia rimasta aperta.

Topi ed escrementi alla Giovanni XXIII

Ma andiamo per gradi. Martedì mattina al piano terra della Giovanni XXIII nell'ala dove sono presenti le aule della materna è stato avvistato un topo. Immediatamente l'episodio è stato segnalato al dirigente dell'ufficio Ambiente, oltre che alla preside la quale ha provveduto ad avvertire il Comune. Il pomeriggio stesso in quell'area è stata effettuata, da parte di una ditta specializzata, una prima derattizzazione ovvero sono state installate le trappole che hanno portato alla cattura di due topi. Derattizzazione, ma non disinfestazione. Nel frattempo i bambini sono stati trasferiti nell'altra ala della scuola, quella riservata ai bimbi della Primavera. Ed è qui che, secondo quanto raccontato dalle mamme, sono stati trovati escrementi sia nella sala mensa che in un'aula. Di tutto ciò è stato ovviamente avvisato il sindaco Nicola Ottaviani che però non ha provveduto a chiudere il plesso ma si è limitato ad assicurare però un intervento di derattizzazione nel fine settimana, sperando che ad esso sussegua un'adeguata sanificazione.

Scuola aperta e bambini a casa

Una situazione assurda per le mamme che comprensibilmente non si sentono sicure a portare i propri bimbi a scuola. Ricordiamo che i bimbi che frequentano la materna e la primavera hanno un'età compresa tra i 2 e i 6 anni, quindi sono estremamente piccoli. E così oggi le aule sono rimaste semideserte comprese quelle del primo piano, riservate ai bambini della scuola primaria, i cui genitori sono venuti a conoscenza della situazione quasi per caso, forse per evitare allarmismi o forse pensando che i topi non fossero in grado di salire le scale,

Il cantiere aperto

C'è di più. Nonostante la campanella del nuovo anno scolastico sia suonata quasi un mese fa, la scuola è interessata dai lavori. Fino a qualche giorno fa, sempre da quanto testimoniato dalle mamme, nel cortile erano presenti bustoni pieni di scarti edili, (foto n.1) rifiuti che solo successivamente sono stati raccolti in un cassone che però non ha copertura. E solo ieri si è proceduto alla chiusura dei tombini dal quale probabilmente sono fuoriusciti i topi. Domani la campanella suonerà di nuovo, ma probilmente come oggi saranno davvero pochi i bambini a varcare la soglia dell'ingresso, sperando invece che da lunedì tutto possa tornare alla normalità e nella massima sicurezza per i piccoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento