Turismo, drastico calo in Ciociaria

In 10 anni si è registrata una netta diminuzione di presenze di turisti italiani e stranieri negli esercizi ricettivi. Il commento del consigliere Magliocchetti: "L'offerta turistica va ripensata e ristrutturata"

Immagine tratta dal web

Drastico calo del turismo in Ciociaria, è questo il dato emerso dall'aggiornamento sugli indicatori delle politiche di sviluppo in Italia pubblicato  in questi giorni dall'Istat. Dal 2005 al 2017, si è passati da 1.221.383 presenze di italiani e stranieri negli esercizi alberghieri e complementari del territorio provinciale ad appena 962.113. Una differenza maggiore emerge se di prende in considerazione anche il picco raggiunto nel 2007 con 1.348.384 presenze. In 10 anni, sono state perse ben 386.271 giornate di soggiorno.

"In questo contesto - commenta il consigliere comunale e provinciale di Frosinone Danilo Magliocchetti - è evidente che le politiche del turismo sul territorio della provincia di Frosinone negli ultimi 10 anni, dati oggettivi alla mano, non hanno prodotto i risultati sperati e questo nonostante la Ciociaria possa vantare delle attrattive di assoluto pregio e interesse.

Dal turismo religioso, a quello d’arte, a quello enogastronomico. Nonostante tutto questo potenziale turistico, la Ciociaria a differenza del Viterbese (che sempre secondo l'Istat ha conosciuto un incremento di un +367.874) ad esempio non riesce ancora ad accreditarsi come una delle mete del Lazio da visitare assolutamente. 

Per questi motivi - conclude Magliocchetti - va assolutamente ripensata e ristrutturata l'offerta turistica in Ciociaria, anche a tutela delle tante strutture ricettive che, come dimostrano i dati, hanno subito un vero e proprio tracollo in termini di presenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento