Attualità

Vaccino anti Covid Over 80, ecco perché si prenotava solo a Frosinone. Sparito, però, un punto vaccinale

Per le prime prenotazioni disponibile solo l’hub del Capoluogo fino all’esaurimento dei propri posti. Spazio poi all’ex ospedale frusinate di viale Mazzini e a Cassino, Alatri, Sora, Pontecorvo, Anagni e Atina. Non, come annunciato dalla Asl, a Ceccano

Il primo febbraio, giornata di avvio della prenotazione dei vaccini anti Covid per gli Over 80, si è notoriamente trasformata in un click day e il sito di Salute Lazio è andato in tilt. Il sistema, il primo in Italia ad accogliere appuntamenti online, è stato inondato di richieste malgrado la doppia dose fosse garantita per tutti gli ultraottantenni e prenotabile entro il 31 marzo. Resta il fatto che, dopo il morso del “serpente”, si ha paura anche della “lucertola”: vedi i ritardi di Pfizer nella consegna dei vaccini.  

Spazio alle prenotazioni nel resto della Ciociaria: non a Ceccano

Tantissimi utenti ciociari, in preda a una corsa contro il tempo, si sono lamentati delle criticità riscontrate nella prenotazione. Anche rispetto al fatto che fosse possibile farla solo ed esclusivamente nell’hub di Frosinone: l’ospedale “Fabrizio Spaziani”. Questo, come spiegato dalla manager della Asl di Frosinone Pierpaola D’Alessandro, dipende dall’accoglimento delle prime migliaia di prenotazioni nel nosocomio frusinate fino all’esaurimento dei propri posti disponibili. A seguire spazio agli appuntamenti presso l’ex nosocomio del Capoluogo (sede del Distretto B, viale Mazzini), i presidi ospedalieri di Alatri e Sora, il presidio sanitario di Anagni e le Case della Salute di Pontecorvo e Atina.  

Rispetto a quanto annunciato lo scorso 18 gennaio dalla Asl di Frosinone, però, manca un punto vaccinale all’appello: la Casa della Salute di Ceccano. È scomparsa dai radar, come dimostra l’apposita tabella (in basso) pubblicata sul portale del Sistema sanitario regionale. D’altronde non sono di certo pochi i cittadini della quinta città più popolosa della Ciociaria, nonché del suo comprensorio, che hanno iniziato a protestare a riguardo.

Asl Frosinone: i punti vaccinali per ora attivi in Ciociaria

Non pare proprio un errore l'estromissione di Ceccano. Anche perché l'Azienda sanitaria locale ha fatto sapere nei giorni scorsi che "sono in fase di attivazione, in base all'andamento della fornitura dei vaccini, e saranno quindi presumibilmente aperti a partire dalla terza settimana di febbraio secondo le indicazioni della Regione, il Presidio sanitario di Anagni, la Casa della Salute di Atina, il Distretto di Frosinone di Viale Mazzini e la Casa della Salute di Pontecorvo". Per ora sono attivi i punti vaccinali nei presidi Ospedalieri di Frosinone, Cassino, Alatri e Sora.

punti vaccinali-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid Over 80, ecco perché si prenotava solo a Frosinone. Sparito, però, un punto vaccinale

FrosinoneToday è in caricamento