rotate-mobile
Piste ciclabili / Scalo

Viabilità, si pedala: pronto il tratto Scalo-Stadio

I frusinati possono finalmente usufruire del percorso dedicato alle due ruote. Il progetto ‘Folium – Urban Forestry’ prevede inoltre la messa a dimora e la cura di 850 nuovi alberi sul territorio comunale

Una grande notizia per la viabilità di Frosinone: apre la pista ciclabile Scalo-Stadio.

Come da cronoprogramma dell’amministrazione Ottaviani, da martedì sarà a disposizione dei frusinati il percorso dedicato alle due ruote che va dal ‘Benito Stirpe’ alla stazione ferroviaria. Mediante il coordinamento dell’assessorato all’ambiente di Massimiliano Tagliaferri, sono state completate le lavorazioni per il tratto di pista ciclabile realizzato nell’ambito del progetto Folium – Urban Forestry.

“Folium” prevede il completamento della pista ciclabile della lunghezza di circa 2,50 km nel tratto che va dalla stazione Ferroviaria, passando per la delegazione Scalo fino a raggiungere e collegare lo stadio comunale.

La strada via Licinio Refice, vicino alla stazione di Frosinone, è stata momentaneamente chiusa ai Cotral proprio per i lavori alla pista ciclabile. Ancora da stabile se, una volta inaugurata la pista, verrà ripristinata la circolazione dei mezzi oppure continueranno con i rispettivi percorsi alternativi.

Il progetto è stato ammesso a contributo per 330.000 euro su finanziamento regionale a fronte di un costo totale di 550.000 euro. Le somme incassate dall’Ente dalle sanzioni derivanti dalla disciplina urbanistica (“danno ambientale”) sono state utilizzate per finanziare la quota parte di compartecipazione comunale pari a 220.000 euro.

Messa a dimora di 850 alberi e arbusti

Il “core” del progetto “Folium” – Urban Forestry muove dall’idea della messa a dimora e la cura di nuovi alberi sul territorio comunale, al fine di creare un sistema integrato unico di verde urbano territoriale tale da avere un effetto sinergico nel rimuovere notevoli quantità di inquinanti solidi (particolato) e gassosi (ossidi di azoto e di zolfo, O3) e contribuire a ridurre l’anidride carbonica.

Le aree di intervento, tenute insieme tramite la pista ciclabile, sono state individuate nella Zona delle Fontanelle, del Parco Matusa e del Casaleno. I suddetti interventi comporteranno un incremento di circa 30% del patrimonio arboreo e arbustivo che fa capo all’Amministrazione comunale. Il numero di alberi e arbusti, previsti dal progetto, sarà di 850 soggetti di diversa grandezza.

Per quanto riguarda i risultati attesi, si va dall’assorbimento di inquinanti gassosi, alla cattura delle polveri e l’assorbimento di CO2. Altri effetti, la mitigazione della temperatura nel tessuto urbano e la conservazione della biodiversità.

Previsto, nello stesso programma, l’acquisto di 1 veicolo a metano da adibire a scuolabus idoneo al trasporto di 8 passeggeri (escluso autista) ed attrezzato con elevatore per il trasporto di 3 sedie a rotelle per bambini diversamente abili.

Procedono spediti anche i lavori per il tratto di pista ciclabile Scalo-Matusa, ma i frusinati, per pedalare dalla stazione al parco del centro città, dovranno attendere ancora qualche settimana. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viabilità, si pedala: pronto il tratto Scalo-Stadio

FrosinoneToday è in caricamento