Visita all'Agrario della Ministra Azzolina, continuano le polemiche: Pompeo scrive una lettera a Giuseppe Conte

Dopo la provocazione del sindaco di Frosinone Nicola Ottaviani, arriva anche la lettera di protesta del Presidente della Provincia

Dopo la provocazione di Nicola Ottaviani sul finire della visita del ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina all'Istituto Agrario di Frosinone, sono arrivate anche le dure parole del Presidente della Provincia Antonio Pompeo. Il sindaco di Ferentino ha mandato una lettera di protesta, per il mancato incontro con la Azzolina, al Premier Giuseppe Conte.

La lettera di Antonio Pompeo al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

"Caro Presidente – scrive Pompeo – l’occasione mi è gradita per ringraziarLa dell’attenzione che il Suo Governo sta riservando al mondo della scuola in un momento di ripartenza che, però, ci vede ancora in piena emergenza sanitaria. Proprio perché massimo è l’impegno e lo sforzo delle istituzioni a tutti i livelli, che con sacrificio operano per garantire la sicurezza a docenti e studenti, ho ritenuto opportuno sottoporle le mie perplessità sulle modalità con cui si è svolta, oggi, la visita del Ministro dell’Istruzione a Frosinone. Sarebbe stato certamente un momento di confronto e dialogo sul grande lavoro che l’Amministrazione Provinciale, che mi onoro di rappresentare, ha messo in campo per la riapertura degli istituti superiori nei termini stabiliti, grazie allo sforzo e alla responsabilità corali che non hanno conosciuto battute d’arresto.

Come Presidente della Provincia e dell’Unione Province del Lazio, amministratore del territorio ma anche come padre di due ragazzi che frequentano queste stesse scuole, avrei volentieri mostrato al Ministro i numerosi e poderosi interventi che il nostro Ente ha realizzato, in tempi e condizioni difficili, per fare in modo che docenti e studenti potessero riprendere le lezioni in piena sicurezza. Purtroppo, però, inspiegabilmente lo svolgimento della visita ha seguito una procedura ‘privata’ che non ha coinvolto i rappresentanti delle istituzioni territoriali e, nel mio caso, un Ente che ha, tra le sue funzioni principali, proprio quella dell’edilizia scolastica.

Ho appreso che il Ministro, peraltro, ha pronunciato parole di sincero apprezzamento per la realtà scolastica che ha conosciuto oggi, avendo avuto la possibilità di toccare con mano il grande lavoro degli amministratori locali, cuore pulsante dell’Italia che non si arrende. Sono certo che Lei, Signor Presidente, comprenderà queste mie parole dettate unicamente dalla volontà di testimoniare come la ripartenza del nostro Paese inizi dalla base, dai comuni e dalle città che fanno grande, coraggiosa e bellissima la nostra nazione. Con profonda stima".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento