rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cucina

Dalla vittoria di ‘4 Ristoranti’ fino a quella del campionato mondiale della pizza: Il Locandiere de Core e De Panza stupisce ancora

Il noto ristorante di Acuto si è aggiudicato il premio Heinz Beck per il miglior primo piatto di qualità. Nicolai Mattei e Valerio Ricciardi battono più di 750 partecipanti arrivati da tutto il mondo

Il Locandiere De Core e De Panza non smette di ricevere premi di prestigio. Dopo essersi aggiudicato la puntata della famosa trasmissione condotta da Alessandro Borghese “4 Ristoranti” come miglior ristorante della Ciociaria a tema biker, arriva anche la vittoria al campionato mondiale della pizza che si è svolto a Parma dal 5 al 7 aprile, torneo che premia anche il miglior primo piatto di qualità.

E proprio in questa specialità Nicolai Mattei e Valerio Ricciardi del noto locale di Acuto si sono aggiudicati il primo premio, il trofeo Heinz Beck. La loro vittoria è arrivata grazie alla portata: gnocchetti acqua di Fiuggi e farina con abbinamento Cesanese del Piglio.

Il campionato mondiale prevedeva ben 12 categorie: miglior pizza classica, miglior pizza in teglia, miglior pizza in pala, miglior pizza napoletana, miglior pizza senza glutine, miglior pizza a due, il triathlon della pizza, pizza più larga, pizzaiolo più veloce, il miglior freestyle con la pizza, world team pizza e appunto il trofeo ‘Heinz Beck’, una gara unica, firmata dal famoso chef stellato Heinz Beck, che prevede la preparazione di primi piatti di qualità, artigianali ed “espressi” creati dal cuoco della pizzeria.

L’A-Team, nome della squadra composta dai due ciociari, ha battuto più di 750 partecipanti arrivati da tutto il mondo. La Ciociaria ancora una volta si conferma terra di eccellenze culinarie e non solo. Complimenti, ancora una volta, al Locandiere De Core e De Panza!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla vittoria di ‘4 Ristoranti’ fino a quella del campionato mondiale della pizza: Il Locandiere de Core e De Panza stupisce ancora

FrosinoneToday è in caricamento