Attualità

Giovani democratici annunciano battaglia, pronti a difendere l'ex Enal: "No alla svendita"

L'amministrazione comunale ha messo in vendita i locali dell'immobile presente nell'impianto sportivo. I GD: "Gli spazi devono essere destinati ai giovani del capoluogo per realizzare un centro di aggregazione"

È di queste ore la notizia della vendita all'asta da parte dell'amministrazione comunale di Frosinone di alcuni locali presenti nell'impianto ex Enal. Base d'asta 403 mila euro per i circa 280 mq. Una decisione che non è vista di buon occhio dai Giovani Dem che già annunciano una battaglia per la salvaguardia e la riqualificazione del complesso e degli spazi presenti al piano superiore, quelli messi in vendita per l'appunto, che per i GD andrebbero destinati ai ragazzi della città per creare uno spazio di aggregazione. 

Svendita

"Una svendita per fare cassa" così l'hanno definita. "Sarebbe un vero peccato mettere all'asta i locali nei quali potrebbe nascere il primo centro di aggregazione giovanile del capoluogo". In particolar modo ora che, "la Regione Lazio si accinge a lanciare dei bandi che vanno a finanziare  progetti che vanno in questa direzione. Sarebbe inoltre utile e necessario, piuttosto che predisporre la svendita degli spazi in questione, mantenere pulite e in condizioni decorose le aree abbandonate dagli uffici comunali che da diversi mesi versano in uno stato di degrado inaccettabile vista la coesistenza sul posto di un centro anziani ed un centro sportivo, entrambi attivi. 

Ancora nulla sul Consiglio di Giovani

Anche per queste ragioni è importante che Frosinone abbia un Consiglio Comunale dei giovani che rappresenti tutte le ragazze ed i ragazzi e che sia in grado di costruire proposte da sottoporre alla giunta comunale. Purtroppo ad oggi manca l'ordinanza del Sindaco per l'indizione delle elezioni di questo importante organo rappresentativo approvato due anni fa dal Consiglio Comunale e da allora dimenticato in un cassetto".

"Ci auspichiamo che la giunta presieduta dal sindaco Ottaviani scongiuri la svendita dei locali mediante asta e che per una volta si cerchi un confronto vero e positivo con chi, da anni, vuol dare un contributo concreto alla comunità"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovani democratici annunciano battaglia, pronti a difendere l'ex Enal: "No alla svendita"

FrosinoneToday è in caricamento