Il Prefetto incontra i sindaci neoeletti alle ultime elezioni amministrative

Invitati a "dare il massimo impulso al principio della leale e costruttiva sinergia tra stato e Autonomie Locali"

Presso il Palazzo della Prefettura di Frosinone il Prefetto Emilia Zarrilli ha ricevuto i neoeletti Sindaci della provincia, per una conoscenza personale e per avere un quadro aggiornato sulle problematiche riguardanti i territori che si apprestano ad amministrare.  All’ incontro, presieduto dal Prefetto, hanno preso parte i neoeletti Sindaci dei Comuni di Atina, Boville Ernica, Filettino, Fiuggi, Pignataro Interamna, Serrone, Torrice e Villa Latina.

Si è parlato di sociale e protezione civile

Durante la riunione, sono state esaminate, in particolare, tutte le questioni più rilevanti inerenti le problematiche di carattere sociale e quelle relative alla corretta adozione della prescritta pianificazione in materia di Protezione Civile per scongiurare preventivamente tutte le situazione di emergenza, soprattutto quelle legate agli incendi boschivi. I Sindaci presenti si sono mostrati propositivi e aperti verso la nuova fase programmatica e sul potenziamento delle iniziative già in essere.

L’appello

A conclusione dell’ incontro, la Dottoressa Zarrilli ha rivolto un accorato appello ai  presenti, inviando ciascun Sindaco ad impegnarsi nel dare il massimo impulso al principio della leale, costruttiva e sinergica collaborazione che deve contraddistinguere il rapporto tra Stato Centrale e Autonomie Locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento