menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, il tour dell'Ugl fa tappa a Frosinone: ecco quando e dove

Il segretario Generale Paolo Capone: "Con questo tour stiamo andando fisicamente dai lavoratori nelle province italiane più lontane e nelle diverse realtà produttive del Paese"

Con il motto “Il lavoro cambia anche noi!”, in occasione della Festa del Lavoro è partito il tour nazionale dell’Ugl, dal 9 aprile al Primo Maggio: 30 tappe da Nord a Sud Italia che domani alle ore 10.00 si fermerà a Frosinone nei pressi del Parco Matusa. È con questa filosofia che il sindacato ha deciso di rivendicare la centralità del lavoro andando a incontrare, a bordo di un autobus, i lavoratori nelle piazze, nelle fabbriche e nelle realtà produttive di tutto il Paese.

“Con questo tour dell’Ugl – spiega il Segretario Generale Paolo Capone – stiamo andando fisicamente dai lavoratori nelle province italiane più lontane e nelle diverse realtà produttive del Paese. Così abbiamo deciso di trascorrere un Primo Maggio ‘differente’, all’insegna dell’incontro nelle piazze con i lavoratori, con l’obiettivo di dar voce alle loro preoccupazioni, raccogliendo le istanze e le esigenze provenienti dalle varie Regioni italiane. Queste tappe itineranti vogliono essere un’occasione unica di ascolto e di confronto per rimarcare, ancora una volta, l’importanza di rilanciare l’occupazione partendo dalle necessità dei singoli territori, ponendo l’attenzione su temi centrali per l’Ugl come la sicurezza nei luoghi di lavoro e la partecipazione dei lavoratori alla gestione delle imprese, come stabilito dall’articolo 46 della Costituzione”.

“Si tratta di un’iniziativa in linea con la politica messa in campo dal nostro segretario generale – sottolinea il Segretario Provinciale Enzo Valente – per avvicinare i vertici dell’organizzazione sindacale ai veri problemi del paese. Saremo ad accogliere Capone con le istituzioni della provincia e con tanti lavoratori”.

«Nella provincia di Frosinone permangono da tempo situazioni di difficoltà e precarietà sotto il profilo occupazionale, aggravate da una realtà industriale e imprenditoriale che negli ultimi anni ha risentito di una contrazione negli investimenti e, in molti casi, anche della delocalizzazione delle produzioni. In particolare, restano aperte numerose vertenze collegate alle aree di crisi complessa, vertenze alle quali sia il governo regionale che quello nazionale non hanno saputo ancora dare risposte adeguate. Ad oggi ci ritroviamo con migliaia di lavoratori senza occupazione e senza un sostegno al reddito. Problematiche che denunciamo da anni e che interessano soprattutto il comparto automotive, ma che si allargano sull’intero territorio, in affanno costante. L’UGL continuerà a lottare per i diritti dei lavoratori e per dare a questa terra le prospettive di sviluppo che merita». Lo hanno detto in una nota congiunta Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL e il Segretario Utl Frosinone, Enzo Valente

Locandina Tour UGL a Frosinone-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Frosinone, oggi si festeggia "Santa Fregna"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento