Coronavirus, nuova ordinanza di Zingaretti in materia di attività commerciali

Le disposizioni saranno valide sul territorio della regione Lazio da oggi, venerdì 20 novembre, fino a lunedì 30

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

Con l’ordinanza numero Z00068 del 20 novembre, fissando nuove misure anti-Covid, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha dettato nuove disposizioni in materia di attività commerciali. 

Nei giorni festivi e prefestivi, innanzitutto, restano aperte le attività commerciali all’ingrosso purché la vendita sia effettuata, esclusivamente, nei confronti dei titolari di partita Iva, con accesso diretto alle strutture consentito esclusivamente ai medesimi soggetti. Restano altresì aperte le attività commerciali degli autosaloni e delle aziende florovivaistiche  

Nessuna attività commerciale al dettaglio e all’ingrosso, inoltre, può nei giorni feriali, festivi e prefestivi, proseguire la vendita al pubblico con accesso ai locali oltre le ore 21.  

Tutte le attività commerciali consentite sono comunque tenute a osservare le seguenti regole: sorveglianza per verificare il rispetto delle distanze interpersonali e il divieto di assembramento; modalità di contingentamento/scaglionamento degli ingressi, allo scopo di assicurare i limiti numerici di presenza di clienti e addetti; le misure di sicurezza e prevenzione previste dalle “Linee guida per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome dell’8 ottobre 2020”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento