rotate-mobile
Attualità

Scuole superiori, ormai è ufficiale: nel Lazio slitta la riapertura in presenza

Oggi, venerdì 8 gennaio, il presidente della Regione Zingaretti firmerà l'ordinanza per posticipare dall'11 al 18 anche il riavvio delle secondarie di secondo grado della provincia di Frosinone. Leodori: "Poi seguiremo le indicazioni nazionali"

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti, visto l’incremento della curva dei contagi da Covid-19, firmerà nella giornata di oggi, venerdì 8 gennaio 2021, l'ordinanza per posticipare da lunedì 11 al 18 l'apertura in presenza delle scuole superiori. Per un'altra settimana, dunque, si procederà con la didattica a distanza anche in provincia di Frosinone. Ha vinto il coro di protesta degli studenti laziali, che erano ormai prossimi allo sciopero. 

Coronavirus, il rientro a scuola fa discutere: si va verso lo sciopero degli studenti per lunedì 11 gennaio

“Il nostro obiettivo - ha spiegato il vicepresidente Daniele Leodori all'Agenzia Dire - è quello di riaprire in sicurezza le scuole ma è doveroso farlo garantendo il massimo livello di attenzione. La Regione Lazio dopo aver potenziato il sistema dei trasporti è pronta a far ritornare gli studenti in presenza ma la curva dei contagi di questi ultimi giorni ci costringe a scegliere la prudenza. Dal 18 gennaio seguiremo le indicazioni nazionali in merito alla riapertura in presenza delle scuole”.

++ Seguono aggiornamenti ++

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole superiori, ormai è ufficiale: nel Lazio slitta la riapertura in presenza

FrosinoneToday è in caricamento