Attualità

Liberazione, la nuova associazione politica che vuol 'rivoluzionare' i vecchi schemi

Nata da un'idea di Massimiliano Smeriglio, ex vice presidente del consiglio regionale del Lazio, in provincia ha trovato adesione tra giovani amministratori e professonisti

Nasce Liberazione e l’area che fa riferimento all’europarlamentare, ex vicepresidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio, diventa un'associazione. In provincia di Frosinone, Liberazione conta la partecipazione di molti Amministratori del territorio, dal consigliere provinciale Luigi Vacana e i promotori della lista Provincia in Comune delle passate Provinciali e dell’esperienza che ha partecipato, promosso e fatto vincere la lista civica Zingaretti alle scorse regionali. Marco Procino a Cassino, insieme al consigliere comunale eletto come indipendente nelle liste del PD Fausto Salera e l’Assessore al comune di Cassino Barbara Alifuoco. Stefano Vitale, Presidente del Consiglio Comunale di Isola del Liri ed Erika Gabriele giovane insegnante e attivista di Aspagorà. Antonietta Damizia Fabiana Piccirilli e Serena Caruso impegnate da sempre nel mondo del sociale nonchè attiviste storiche della sinistra provinciale.

Spazio d'innovazione

Libera/Azione, come spazio di libertà e di azione politica, di innovazione e di sperimentazione di forme e linguaggi, di iniziativa e di elaborazione. Libera/Azione, come contributo di parte per provare a ricostruire il tutto: una proposta politica democratica e progressista all’altezza delle sfide della contemporaneità. Libera/Azione, come spazio dei generi e delle generazioni, dei diritti e delle diversità, della conversione ecologica dei processi produttivi e di nuovi modelli di sviluppo, della conoscenza diffusa come leva per costruire democrazia e cittadinanza, del reddito e della riduzione dell’orario di lavoro, del municipalismo e della partecipazione.

Per un'Europa unita

"Continuiamo ad esser convinti che il modello vincente è quello che abbiamo costruito nel Lazio e che ci ha permesso di vincere nel 2018, nelle stesse ore in cui il Paese andava da tutt’altra parte – spiegano dall’Associazione - Oggi i sondaggi dimostrano che questo campo progressista non è così largo. Il Pd sta intorno al 19-20%, le altre forze democratiche hanno i loro numeri, ma siamo lontani dalla forza e dall’egemonia che esprime oggi la destra. E’ con questo spirito che vogliamo provare a costruire Libera/Azione, uno spazio associativo, intanto regionale, che individui nell’Europa e nelle città i terreni privilegiati del proprio impegno politico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liberazione, la nuova associazione politica che vuol 'rivoluzionare' i vecchi schemi

FrosinoneToday è in caricamento