rotate-mobile
La decisione

Lotta ai cinghiali, per proteggere i campi potranno essere abbattuti fuori degli orari e dei giorni prestabiliti

Questo quanto deciso in Regione durante la discussione della legge di stabilità grazie ad un emendamento di Aurigemma (FdI)

Buone notizie per gli agricoltori della nostra regione e quindi anche per quelli della Ciociaria che negli ultimi tempi hanno visto andare ditrutti i raccolti nei loro campi invasi dai cinghiali. Nelle ore scorse, infatti, durante la discussione nelle aule della Pisana della legge di stabilità, è stato approvato un importante emendamento al fine di proteggere le colture in atto dalle continue invasioni dei cinghiali.

Tale emandamento presentanto da Antonello Aurigemma (FdI) prevede la possibilità di abbattimenti selettivi anche al di fuori di periodi e degli orari, come previsto dalla legge 248 del 2005, attuando piani di abbattimento speciali entro le 48 ore dalla comprovata emergenza all’interno dei terreni, autorizzando anche i proprietari o i conduttori, purché siano muniti di licenza per l’esercizio venatorio.

“In questo modo – spiega il consigliere regionale del partito della Meloni - si tutela il patrimonio agricolo, mettendo in campo azioni di contenimento, naturalmente in linea con le norme nazionali e regionali. Questo emendamento risponde alle istanze provenienti dal settore agricolo, che da tempo chiede misure precise e concrete per la valorizzazione e la tutela di un comparto, di assoluta rilevanza per la nostra regione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta ai cinghiali, per proteggere i campi potranno essere abbattuti fuori degli orari e dei giorni prestabiliti

FrosinoneToday è in caricamento