Estrazione Lotteria Italia 2020, i biglietti vincenti. Due premi da 20 mila euro in provincia di Frosinone

Seppur con premi da 20 mila euro ma la dea fortuna torna a "baciare" la Ciociaria cosi come successo negli anni precedenti.

Nell'edizione 2019 della Lotteria Italia sono stati venduti circa 6,7 milioni di biglietti, un dato in calo del 4,3% rispetto ai 7 milioni dell'edizione precedente, come segnala l'agenzia Agimeg, con una raccolta prossima ai 34 milioni di euro, e sono stati distribuiti premi giornalieri per 750.000 euro, comunicati nel corso della trasmissione televisiva “Soliti Ignoti -Il Ritorno”.

L’estrazione dei numeri vincenti della lotteria Italia 2019

ADM ricorda come l'estrazione sarà effettuata in seduta pubblica, sotto il controllo del Comitato per l’espletamento delle operazioni relative alle lotterie ad estrazione differita presso la sede dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Piazza Mastai, alla presenza della Guardia di Finanza e dei rappresentanti di categoria dei consumatori.

Lunedì 6 gennaio, nel corso della trasmissione Rai “Soliti ignoti – il ritorno”, verranno annunciati i biglietti vincenti, i premi di prima categoria, di cui il primo da 5 milioni di euro. Gli eventuali premi di seconda e terza categoria verranno stabiliti dal Comitato, nel numero e nell’importo, poco prima dell’inizio della trasmissione. Si ricorda, infine, che alle vincite di qualunque importo della Lotteria Italia non si applica alcuna forma di ritenuta o prelievo. Pertanto ai vincitori vengono accreditate per intero le somme corrispondenti ai premi stabiliti.

L'eccezionale vincita degli anni passati

Come successo già in passato speriamo che i premi vadano anche in Provincia di Frosinone e Roma. I premi di seconda e terza categoria verranno stabiliti dal Comitato, nel numero e nell’importo, poco prima dell’inizio della trasmissione. Nell'estrazione della lotteria Italia del 218 la fortuna baciò Anagni e quindi la nostra provincia di Frosinone si aggiudicò il primo premio.

Il momento dell'estrazione

Nel corso della trasmissione Rai “Soliti ignoti – il ritorno”, sono stati annunciati i biglietti vincenti, tra cui il primo da 5 milioni di euroLotteria Italia, biglietti vincenti lotteria Italia, estrazione biglietti lotteria Italia: il 6 gennaio, come da tradizione, sui motori di ricerca è boom di ricerche di parole chiave legate alla lotteria Italia 2019 2020. Un appuntamento tradizionale - come riporta romatoday.it -  che si rinnova anche quest'anno e che, spesso, premia Roma. Lo scorso anno però (qui tutto sull'estrazione) nessun premio di prima categoria nella Capitale.

Lotteria Italia, i premi

Il Comitato di controllo della Lotteria Italia, visto il numero dei biglietti venduti, ha stabilito la quantità e l’importo dei premi. Lo ha fatto poco prima dell’inizio della trasmissione, comunicando, nell'anteprima su RaiUno i premi. Alle vincite di qualunque importo della Lotteria Italia non si applica alcuna forma di ritenuta o prelievo. Pertanto ai vincitori vengono accreditate per intero le somme corrispondenti ai premi stabiliti. 

Premi di prima categoria

Quinto premio 500.000 euro P370303 venduto ad Erba (Como) 

Quarto Premio 1 milione di euro C127922 venduto a Lucca

Terzo premio 1 milione e mezzo di euro N121940 venduto a Roma

Secondo premio 2 milioni e mezzo di euro P463112 venduto a Gornas (Ud) 

Primo premio 5 milioni di euro O005538 venduto a Torino

Premi di seconda categoria: 20 dell'importo di 100.000 euro

C 497235 ROMA RM
L 064678 CASTELLARANO RE
E 237293 ROMA RM
E 235721 ROMA RM

N 221621 MOLFETTA BA
F 409216 SALERNO SA
D 133481 PAVIA PV
E 346697 TORINO DI SANGRO  CH
P 431020 PALO DEL COLLE BA
P 412570 LAVIS TN
M 059274 RICCIONE RN
L 288423 TORINO TO
E 468061 FRASCATI RM
A 473573 TORTONA AL
M 160464 TRIESTE TS
P 475690 ROMA RM
N 065499 NAPOLI NA
M 003332 SALERNO SA
A 351631 PARMA PR
E 323839 PISCINA TO“

Premi di terza categoria: 180 dell'importo di 20.000 euro 

Ecco nel dettaglio i tagliandi vincenti

C 434354 venduto a PARMA PR
I 216510 venduto a ROMA RM
B 028354 venduto a SORA FR
A 071348 venduto a PALERMO PA
O 242663 venduto a FERRARA FE
G 459307 venduto a PESARO PU
D 346370 venduto a ROMA RM
G 222860 venduto a LECCE LE
A 231379 venduto a NAPOLI NA
E 067080 venduto a NAPOLI NA
N 255148 venduto a ROMA RM
B 373045 venduto a MILANO MI
D 146753 venduto a ROVERETO TN
P 333105 venduto a PISTOIA PT
E 448622 venduto a VARESE VA
M 373490 venduto a ROMA RM
B 453184 venduto a ROMA RM

G 368620 venduto a AZEGLIO TO
D 324628 venduto a ROMA RM
A 128814 venduto a GARAGUSO MT
O 293724 venduto a SANTARCANGELO DI ROMAGNA RN
L 272933 venduto a MUGGIO MB
M 428505 venduto a BELFORTE MONFERRATO AL
B 187169 venduto a FERRARA FE
B 388353 venduto a MIRABELLA ECLANO AV
P 130693 venduto a ROMA RM
P 003140 venduto a TORINO TO
P 474348 venduto a FERNO VA
P 474343 venduto a FERNO VA
E 336656 venduto a ROMA RM
G 471421 venduto a ROSIGNANO MARITTIMO LI
M 132553 venduto a TREDOZIO FC
F 467018 venduto a PARMA PR
Q 214708 venduto a MUGGIA TS
D 461757 venduto a SAN MARTINO SICCOMARIO PV
O 231207 venduto a TREVI PG
D 044903 venduto a PONTE NELLE ALPI BL
D 284536 venduto a RIMINI RN
P 329420 venduto a VERDELLO BG
D 474869 venduto a TIVOLI RM
D 472306 venduto a CASALECCHIO DI RENO BO
G 197979 venduto a PINEROLO TO
N 129927 venduto a ABANO TERME PD
D 292658 venduto a MILANO MI
C 153399 venduto a POZZAGLIO ED UNITI CR
M 425049 venduto a OSIMO AN
P 013390 venduto a CUGGIONO MI
P 221424 venduto a BONDENO FE
N 044530 venduto a MILANO MI
L 037951 venduto a ROMA RM
O 091984 venduto a VERONA VR
I 423936 venduto a PIETRASANTA LU
F 297635 venduto a VAREDO MB
A 076726 venduto a CASALECCHIO DI RENO BO
O 250788 venduto a VILLADOSSOLA VB
L 195316 venduto a NAPOLI NA
G 180081 venduto a TITO PZ
Q 054881 venduto a NOGAROLE ROCCA VR
G 018810 venduto a MODENA MO
Q 375130 venduto a VILLORBA TV
F 322101 venduto a ROMA RM
Q 066086 venduto a GIOVE TR
G 293774 venduto a GENOVA GE
F 495040 venduto a PALERMO PA
P 360068 venduto a MONTESILVANO PE
D 211022 venduto a GENOVA GE
L 341187 venduto a ROMA RM
L 485383 venduto a PESCARA PE
Q 374621 venduto a SALBERTRAND TO
B 068086 venduto a MAIDA CZ
A 256628 venduto a ROMA RM
G 133320 venduto a ROMA RM

Q 058891 venduto a DESENZANO DEL GARDA BS
G 008121 venduto a LUCCA LU
F 064531 venduto a ACIREALE CT
D 463234 venduto a CIVITAVECCHIA RM
A 467714 venduto a BERTINORO FC
B 184851 venduto a BOLOGNA BO
P 493989 venduto a MONTESARCHIO BN
C 070781 venduto a MONTALTO DI CASTRO VT
O 282957 venduto a ROMA RM
G 363609 venduto a SELLANO PG
E 083904 venduto a CAMPOGALLIANO MO
E 334190 venduto a ROMA RM
F 276937 venduto a PADOVA PD
G 351783 venduto a ROMA RM
F 152242 venduto a CATANIA CT
I 011322 venduto a GUARDIA PIEMONTESE CS
N 355534 venduto a VARESE VA
I 470724 venduto a PARMA PR
P 317081 venduto a CAPONAGO MI
E 464056 venduto a PALERMO PA
AA 004401 venduto ONLINE
E 439076 venduto a PARMA PR
D 463885 venduto a TREVISO TV
B 421604 venduto a CINISI PA
B 031319 venduto a MILANO MI
O 451040 venduto a REZZATO BS
E 015714 venduto a ROMA RM
I 247688 venduto a MILANO MI
N 421237 venduto a BRENTINO BELLUNO VR
E 260292 venduto a PARMA PR
O 063010 venduto a SESTO SAN GIOVANNI MI
G 174052 venduto a NAPOLI NA
E 270536 venduto a BAGNO A RIPOLI FI
I 428554 venduto a CASELLE DI SOMMACAMPAGNA VR
F 057942 venduto a MONTEFIASCONE VT
G 432062 venduto a ANTRODOCO RI
A 011582 venduto a LATIANO BR
B 093677 venduto a BARI BA
I 133923 venduto a GALLARATE VA
N 050334 venduto a PALERMO PA
M 488267 venduto a MILANO MI
F 430607 venduto a VERONA VR
P 213827 venduto a PADOVA PD
F 139463 venduto a GORIZIA GO
D 376954 venduto a NAPOLI NA
B 342228 venduto a APRICENA FG
A 431078 venduto a BOLOGNA BO
P 376480 venduto a MEDESANO PR
N 094517 venduto a MESTRINO PD
E 413993 venduto a GENOVA GE
E 149454 venduto a BENTIVOGLIO BO
L 458474 venduto a CASTELROTTO BZ
O 024679 venduto a NICHELINO TO
M 141756 venduto a MIGLIANICO CH
L 099589 venduto a FABRIANO AN
C 016517 venduto a PORTO VIRO RO
P 005152 venduto a CAVA DE TIRRENI SA
A 008061 venduto a FERMIGNANO PU
I 457980 venduto a NAPOLI NA
D 486306 venduto a BUCCINASCO MI
M 229629 venduto a ANAGNI FR
A 257612 venduto a CREMONA CR
Q 207348 venduto a CEFALU PA
D 062407 venduto a MONTESCAGLIOSO MT
B 210348 venduto a IMOLA BO
D 141109 venduto a VELLETRI RM
G 107109 venduto a PORDENONE PN
C 221758 venduto a GENOVA GE
C 295729 venduto a SOMMA LOMBARDO VA
G 386799 venduto a MUGGIA TS
B 128889 venduto a SARACENA CS
F 043290 venduto a BOLZANO BZ
P 366125 venduto a AOSTA AO
P 474346 venduto a FERNO VA
O 272981 venduto a ROMA RM
C 467905 venduto a AVELLINO AV
B 451744 venduto a NAPOLI NA
G 328401 venduto a TEANO CE
C 461522 venduto a ROMA RM
E 458402 venduto a BOLZANO BZ
O 464398 venduto a MILANO MI
Q 156353 venduto a ROMA RM
I 409670 venduto a ROMA RM

P 000036 venduto a MACERATA CAMPANIA CE
C 031354 venduto a SEVESO MB
I 348538 venduto a POMEZIA RM
P 123042 venduto a ROMA RM

B 404258 venduto a LECCO LC
L 291870 venduto a SOAVE VR
G 264341 venduto a SAN GIOVANNI IN PERSICETO BO
D 314654 venduto a ROMA RM
Q 118246 venduto a ARQUATA SCRIVIA AL
O 002647 venduto a SANTA MARIA CAPUA VETERE CE
L 249769 venduto a FABRO TR
I 332806 venduto a SPERLINGA EN
G 006414 venduto a GIULIANOVA TE
Q 264525 venduto a RAPALLO GE
G 457061 venduto a PARMA PR
I 008602 venduto a PERUGIA PG
E 221498 venduto a PADOVA PD
E 416520 venduto a ARDEA RM
B 247674 venduto a ZOLA PREDOSA BO
M 191721 venduto a BRENDOLA VI
D 494572 venduto a PIETRASANTA LU
O 402253 venduto a PONTE NELLE ALPI BL
N 466797 venduto a MOLFETTA BA
B 040057 venduto a ASTI AT
F 305210 venduto a PADERNO DUGNANO MI

Su questa pagina in tempo reale gli aggiornamenti sui numeri delle matrici che cambieranno la vita ai vincitori dei premi di prima, seconda o terza categoria. 

Biglietti lotteria Italia 2019 2020: dove sono stati venduti più tagliandi

Al top delle vendite della Lotteria Italia c’è anche quest’anno il Lazio. Nella regione, spiega Agipronews, sono stati venduti 1.324.870 tagliandi (il 20% rispetto ai 6,7 milioni del dato nazionale). Rispetto all’anno scorso però si registra un calo del 5%. Segue a stretto giro la Lombardia, che si attesta a quota 1.145.490 (-2%). L’Emilia Romagna, con 647.260 tagliandi staccati (-2,8%), si piazza sul terzo gradino del podio, di un soffio davanti alla Campania, che si ferma a 605.380, ma che a differenza delle regioni che la precedono fa segnare un +2,9% rispetto all’anno scorso. 

Roma resta la provincia leader nella vendita della Lotteria Italia anche per l’edizione 2019 e, ancora una volta, riporta Agipronews, è l’unica a superare il milione di tagliandi (1.035.340), in calo però (-5,5%) rispetto allo scorso anno. Confermato il podio delle province con le maggiori vendite: Milano è stabile al secondo posto con circa 546mila tagliandi (+0,1%) e Napoli è ancora terza con 304mila biglietti, in aumento del 2,9%. In top five ci sono anche Bologna (229.730, 0,1%) e Torino (226.460, +3,2%)
 

Il dettaglio dei biglietti venduti per provincia

Roma    1.035.340
Frosinone    142.660
Viterbo    60.230
Latina 43.920
Rieti 42.720

Lotteria Italia in tv: l'estrazione durante I Soliti Ignoti

L’estrazione sarà effettuata in seduta pubblica, sotto il controllo del Comitato per l’espletamento delle operazioni relative alle lotterie ad estrazione differita presso la sede dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Piazza Mastai, alla presenza della Guardia di Finanza e dei rappresentanti di categoria dei consumatori.

Quanti biglietti della Lotteria Italia 2019 2020 sono stati venduti

Quest’anno sono stati venduti circa 6,7 milioni di biglietti con una raccolta prossima ai 34 milioni di euro e sono stati distribuiti premi giornalieri per 750.000 euro, comunicati nel corso della trasmissione televisiva “Soliti Ignoti -Il Ritorno”.

In 75 hanno già vinto: ecco i biglietti

In particolare si tratta di 75 premi da 10.000 euro, biglietti vincenti dei premi giornalieri comunicati durante le precedenti puntate della trasmissione tv 'i soliti ignoti'. Accanto al biglietto vincente il relativo codice che da diritto a riceve il premio da 10mila euro.

Lotteria Italia: Biglietto digitale

E' stato questo il primo anno per il biglietto digiltale. Il debutto del tagliando online della Lotteria Italia fa segnare numeri ancora marginali: per l’esattezza, riferisce Agipronews, la vendita si è attestata a quota 11.709 sui 6,7 milioni della vendita totale. La novità, che mette comunque la Lotteria al passo con i tempi e sarà sviluppata nelle prossime edizioni, è stata lanciata lo scorso 1 ottobre. Attraverso un’apposita area presente sul sito www.lotteria-italia.it è stato possibile collegarsi ai siti web dei punti vendita a distanza autorizzati alla vendita dei biglietti digitali. Per l’acquisto online del biglietto digitale bisognava essere possessori di conto gioco presso uno dei punti vendita a distanza autorizzati.
 

App per controllare i biglietti vincenti della Lotteria Italia


Novità di quest'anno l'app My Lotteries, unica App ufficiale per Lotteria Italia. Con l'app si potevano acquistare i biglietti direttamente sullo smartphone, registrando il codice del biglietto per partecipare all’estrazione dei premi giornalieri. Da stasera, semplicemente inquadrando il QR code,  si potrà verificare se si è vinto uno dei premi di Lotteria Italia.


 

Lotteria Italia, premi non ritirati

E’ di 29 milioni di euro il totale dei premi non riscossi della Lotteria Italia dal 2002 a oggi.  Nell’edizione 2018, ricorda Agipronews, gli italiani hanno “dimenticato” di riscuotere oltre 1 milione di euro, diviso in 6 premi di seconda categoria da 50mila euro ciascuno e da 31 di terza categoria da 25mila euro. Tutti reclamati i cinque premi di prima categoria, dal primo premio da 5 milioni di euro, vinto a Sala Consilina (Salerno) al quinto da 500mila euro vinto a Fabro (TR). Premi di prima categoria tutti riscossi anche nell’edizione 2017 (ma il totale delle “dimenticanze” fu comunque da 970mila euro). L’ultimo “black out” milionario c’è stato, invece, nell’edizione 2016, con un biglietto da 2 milioni di euro mai riscosso.  

La storia della Lotteria Italia è costellata da dimenticanze milionarie. Il primato degli ’sbadati’ appartiene all’edizione 2008/2009, quando a non essere reclamato fu il primo premio da 5 milioni di euro, venduto a Roma (e rimesso poi in gioco l’anno successivo). Nel 2003 i premi non riscossi ammontarono a quasi 4 milioni di euro. L’anno seguente i biglietti vincenti dimenticati furono del valore di 1,1 milioni. Nel 2007 non furono incassati premi per un totale di 1 milione 125 mila euro. Solamente 220 mila euro i premi dimenticati nell’edizione 2010, mentre nel 2011 le somme lasciate allo Stato furono pari a 2 milioni di euro, corrispondente al secondo premio vinto a Modena, più vincite inferiori per ulteriori 700 mila euro. Nell’edizione 2012 furono invece dimenticati premi per 642 mila euro.

Lotteria Italia 2019-2020, come riscuotere i biglietti vincenti

Sei mesi di tempo dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dell’elenco dei biglietti vincenti: è la “data di scadenza” della Lotteria Italia. I vincitori hanno 180 giorni per riscuotere il premio, presentando il tagliando vincente, integro e in originale, negli sportelli di Banca Intesa Sanpaolo oppure all'Ufficio Premi di Lotterie Nazionali. 

Il pagamento, ricorda Agipronews, avviene entro 30 giorni dalla data di presentazione del biglietto. Il biglietto può anche essere spedito direttamente all'Ufficio Premi, con una raccomandata A/R, indicando le generalità, l'indirizzo del richiedente e la modalità di pagamento (assegno circolare, bonifico bancario o postale).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per maggiori informazioni www.romatoday.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Il cuore di Willy spaccato a metà dalle troppe botte. Tre indagati per omissione di soccorso

  • Coronavirus, più tamponi e ben 31 casi in Ciociaria. D'Amato: 'Mantenere alta l'attenzione'

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" in Ciociaria, ecco chi è probabilmente in gara

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento