rotate-mobile
Lunedì, 5 Dicembre 2022
Attualità Cervaro

'Marepanino', l'idea geniale di chef Nacci diventa un brand-food e sconfigge la crisi post pandemia

Un anno fa il lancio del 'pane farcito di pesce' sembrava solo un'ancora di salvezza. Oggi è uno dei prodotti gastronomici più richiesti all'interno del ristorante 'Naturalmente Nacci' ed ha salvato anni di sacrifici e posti di lavoro

'Marepanino', il brand vincente che racchiude nel suo nome i sapori unici del pescato fresco accolti nella fragranza di un pane soffice e prelibato, festeggia il suo primo anno di vita. Nato dall'idea intuitiva e vincente di Andrea Nacci, la moglie Carolina e dal fratello sommelier Angelo Nacci che insieme alla famiglia e alla squadra del ristorante conducono da 11 anni la location 'Naturalmente Nacci' di Cervaro in provincia di Frosinone. 

"I mesi di chiusura forzata mi hanno portato a riflettere molto. Ero terrorizzato dal fatto che si correva il rischio di non riaprire più. Per questo ho iniziato a rimettere insieme i pezzi di 12 anni di vita lavorativa vissuti in giro per l'Italia e per l'Europa - ci racconta Andrea Nacci -. Un'esperienza unica, che mi ha formato professionalmente e caratterialmente e che non potevo certo chiudere in un cassetto". Il 'Marepanino' ha cambiato le abitudini e le preferenze gastronomiche di chi, prima dell'avvento della Pandemia, vedeva il piatto a base di pesce come un prodotto da consumare all'interno di un locale tipico. Per lunghissimo tempo abbiamo dovuto rinunciare a tutto ciò che prima era una costante fissa nella quotidianità.

Andrea Nacci ha iniziato l’attività professionale in prestigiosi alberghi e ristoranti stellati, come Perbellini, Don Alfonso, San Pietro di Positano, Malga Panna, Cafè le Paillotes, Four Seasons Praga fino ad approdare nel 2005 al Grand Hotel Principe di Piemonte a Viareggio come chef del ristorante “Il Piccolo Principe”. Il ristorante, con lui in cucina, ha ottenuto importanti riconoscimenti, come l’inserimento con ottimi voti nelle più prestigiose guide tra le quali il Gambero Rosso e l’Espresso, fino all’ottenimento della Stella Michelin. Il ritorno nella sua amata terra gli consentito di realizzare il sogno di una vita: aprire un proprio ristorante insieme alla sua famiglia. Amante della cucina creativa, ma allo stesso tempo classica che non alteri i sapori dei prodotti, Andrea Nacci ha come punto di riferimento professionale il famoso Chef Alain Ducasse.

Marepanino Nacci

"Durante i mesi della Pandemia abbiamo avuto il desiderio di reinventarci e creare nuove opportunità che Insieme alla famiglia, a mia moglie Carolina ed a mio fratello Angelo, abbiamo iniziato a studiare le ricette, i sapori da miscelare per dare quella sensazione unica e che solo la cucina mediterranea riesce a trasmettere: 'Marepanino' è nato così". Lo chef ha quindi disegnato e fatto realizzare un contenitore in cartone dove poter inserire il 'panino di pesce' senza che questo perdesse fragranza e calore. "Sin da subito abbiamo ricevuto ordinazioni da tutti i clienti che prima del Covid erano soliti venire al ristorante per assaggiare insalate di mare e fritture. Poi la bontà del 'Marepanino' ha iniziato a richiamare l'attenzione degli scettici e le ordinazioni sono raddoppiate fino al punto che ho potuto nuovamente chiamare a lavorare i dipendenti che per colpa del lockdown ero stato costretto a mandare via".

Oggi, ad un anno esatto dall'inizio di questa fantastica avventura, nonostante il ritorno alla normalità dopo revoca delle restrizioni governative, l'idea 'Marepanino' viaggia a gonfie vele e questo ha portato la famiglia Nacci ad approcciarsi anche ad un nuovo modo di fare ristorazione: oltre che a piatti classici che il locale offre da anni è stato inserito nel menù il 'Marepanino', un nuovo modo di mangiare pesce che viene servito a tavola, all'interno delle ampie sale che il locale situato lungo la via Casilina a Cervaro dispone. Come se fossimo sul ponte di una magnifica nave e tutt'intorno solo quiete e tranquillità. E in vista delle festività natalizie Andrea Nacci sta elaborando altre gustosissime ricette che si potranno assaggiare anche in compagnia degli affetti più cari, degli amici e colleghi di lavoro. Una cena in allegria allontana i tristi ricordi provocati dalla Pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Marepanino', l'idea geniale di chef Nacci diventa un brand-food e sconfigge la crisi post pandemia

FrosinoneToday è in caricamento