È morto Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh

Dopo Gigi Proietti un altro grande artista italiano ci ha lasciato. Oltre che per i tanti concerti amava venire in Ciociaria per la buona cucina

È morto nella tarda serata di venerdì 6 novembre Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh. Dopo solo poche ore dalla morte di Gigi Proietti l’Italia perde un altro grande artista. Il primo a darne notizia l’amico di vecchia data, Bobo Craxi. “Stefano amico mio. Suona e scrivi anche

lassù. Ciao!”. Poi la conferma dagli amici Roby Facchinetti, Red Canzian, Dodi Battaglia e Riccardo Fogli: “Stefano ci ha lasciato! Due ore fa…era ricoverato da una settimana e per rispetto non ne avevamo mai parlato…oggi pomeriggio, dopo giorni di paura, sembrava che la situazione stesse migliorando… poi, stasera, la terribile notizia” rivelano su Facebook.

Il ricordo dei Pooh

“Abbiamo perso un fratello, un compagno di vita, il testimone di tanti momenti importanti, ma soprattutto, tutti noi, abbiamo perso una persona per bene, onesta prima di tutto con se stessa. Preghiamo per lui. Ciao Stefano, nostro amico per sempre… Roby, Red, Dodi, Riccardo”. Stefano D’Orazio era nato a Roma il 12 settembre del 1948 e ha fatto parte dei Pooh come batterista dal 1971 al 2009. Il suo ingresso l’8 settembre 1971, in seguito all’uscita di Valerio Negrini. Poi nel 2015 e 2016, in occasione della rèunion per il cinquantennale, è stato autore di una parte dei testi delle canzoni del gruppo, del quale in seguito è divenuto anche responsabile amministrativo.

Quella volta che venne in Ciociaria

Nella sua lunghissima carriera come batterista della storica band dei Pooh venne in provincia di Frosinone molte volte per i concerti nelle cittadine più importanti. Nel 2015, invece, venne a Sora nel ristorante la Ciociara per una veloce fuga dalla Capitale e per un pranzo domenicale diverso tra le bontà culinarie della nostra terra e la bellezza della cittadina volsca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento