Attualità

Nasce "Domo" il nuovo servizio delivery di Frosinone

L'iniziativa nasce nel capoluogo da un’idea di due ciociari, la chef Claudia Ceppaluni e il sommelier Emanuele Pica

In questo periodo storico molto particolare a causa dell’emergenza Covid-19 le nostre abitudini sono state stravolte, anche quelle legate al cibo e al suo consumo. Ed è in momenti come questi che si riscopre il valore della tecnologia e, in particolare, del food delivery.
La nuova era della ristorazione ha toccato anche Frosinone e, grazie a all’applicazione Domo, è arrivato nel capoluogo un nuovo modo di concepire il servizio di consegna a domicilio. Per usufruire di Domo basta scaricare l’applicazione disponibile su App Store e Google Play e fino al 20 luglio la spedizione sarà gratuita entro un raggio di quattro chilometri da Frosinone. E per distanze superiori il costo sarà irrisorio per non “pesare” sul cliente finale. 

Domo basa la sua attività sulla qualità dei prodotti e su novità molto interessanti. In primis i fruitori del servizio avranno la possibilità di ordinare un pasto “quasi pronto”  e con le indicazioni per completare al meglio la preparazione. Un modo innovativo per ricreare a casa nel miglior modo possibile il piatto che si vorrebbe mangiare dal proprio ristoratore preferito. Sentirsi chef in erba non è mai stato così semplice: in pochi click, infatti, è possibile avere in cucina tutti i prodotti necessari alla realizzazione del piatto sognato. E, inoltre, la bottega, che sia essa un caseificio o un’enoteca, avrà la possibilità di consegnare i suoi prodotti in giornata ai suoi clienti.

A Frosinone diverse attività hanno già sposato questo progetto. Con pochi click, infatti, è già possibile avere a casa un buon vino, un sushi o gustare una colazione. Domo nasce nel capoluogo da un’idea di due ciociari, la chef Claudia Ceppaluni e il sommelier Emanuele Pica, i quali hanno implementato questo nuovo modo di concepire il delivery ma anche un valido sostegno alle attività di questo settore presenti in Ciociaria e non solo. L’obiettivo, infatti, è espandere l’idea di Domo anche fuori regione per ridare linfa a botteghe ed esercizi commerciali pesantemente colpiti dall’emergenza Covid-19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce "Domo" il nuovo servizio delivery di Frosinone

FrosinoneToday è in caricamento