Nuovo Dpcm, parte da Cassino la sospensione dei mercati non alimentari attivi nei giorni prefestivi e festivi

Il sindaco Enzo Salera, prima di attuare il provvedimento, si è consultato con la Prefettura di Frosinone per fugare ogni dubbio riguardo all'interpretazione dell'ultimo decreto del premier Conte

Il mercato non alimentare di Cassino

Il sindaco Enzo Salera, facendo da apripista in provincia di Frosinone, ha sospeso il settore non alimentare del mercato settimanale di Cassino da sabato 7 novembre a giovedì 3 dicembre. Da domani, venerdì 6, entra in vigore il nuovo Dpcm del premier Giuseppe Conte e, tra l'altro, stabilisce che "nelle giornate festive e prefestive sono chiusi gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali e dei mercati, a eccezione delle farmacie, parafarmacie, presidi sanitari, punti vendita di generi alimentari, tabacchi ed edicole". Nella città martire, pertanto, sarà autorizzato nella giornata del sabato esclusivamente il mercato ortofrutticolo in piazza ex Miranda. "Per fugare ogni possibile dubbio - ha precisato lo stesso Salera - mi sono consultato con la Prefettura che mi ha confortato circa la giustezza della interpretazione del decreto". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Ferentino, scontro tra due auto in via Casilina, muore bimba di 7 anni

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento